Mercoledì, 23 Ottobre, 2019

Inter, nessun riscatto ma ripartenza nel Derby di Coppa

Inter, nessun riscatto ma ripartenza nel Derby di Coppa Inter, nessun riscatto ma ripartenza nel Derby di Coppa
Cacciopini Corbiniano | 28 Dicembre, 2017, 01:13

Non esiste nessuna condizione affinché il risultato del derby sia un risultato qualunque": "lo dice il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti alla vigilia della sfida con il Milan valida per i quarti di Coppa Italia. Noi ci riteniamo pronti per giocare questa partita, dà l'accesso a una semifinale: "occorre che diamo più di quello che abbiamo individualmente".

"Nel derby vale la teoria del chi gioca meglio vince, bisogna sapersi trovare nella situazione giusta ed approfittarne - ha continuato l'allenatore nerazzurro - Mi aspetto un segnale e per come conosco i ragazzi so che sanno prendersi le responsabilità che chiedo loro". "C'è una gara tra tre giorni, saremo costretti a cambiare qualcosa per dividire un po' di fatiche". L'Inter cerca il riscatto dopo due sconfitte consecutive. Bisogna riuscire a portare il rendimento sopra quello che è il nostro livello standard.

Milan (4-3-3): 99 G.Donnarumma, 2 Calabria, 19 Bonucci, 13 Romagnoli, 68 Rodriguez, 79 Kessie, 21 Biglia, 73 Locatelli, 8 Suso, 7 Kalinic, 5 Bonaventura.

Non poteva crearsi occasione migliore, con questo derby in programma, per reagire e convincere il tecnico toscano che può contare su tutta la rosa a disposizione.

DIFESA - Pacchetto arretrato rivoluzionato: Padelli quasi sicuramente confermato portiere di coppa al posto di Handanovic, sebbene possa essere un "rischio" essendo partita da dentro-fuori con possibilità di lotteria di rigori; Ranocchia alla destra di Skriniar nel cuore della difesa; Cancelo largo a destra e Nagatomo, favorito su Dalbert e Santon, a completare la linea a quattro a sinistra. Quest'anno per la prima volta il campionato non si ferma, posticipa la sosta natalizia, una novità che si prospetta un successo almeno per la Milano nel calcio.

Altre Notizie