Domenica, 22 Settembre, 2019

Verso Roma - Cagliari: i 5 fatti rossoblù

Di Francesco: “C'e' il Cagliari, sbagliato pensare alla Juve” Roma, Di Francesco: “Il Cagliari è una squadra da temere, ma dobbiamo vincere. Nainggolan? Non penso alla Juve…”
Cacciopini Corbiniano | 16 Dicembre, 2017, 20:36

Giallorossi che in difesa hanno subito solo 10 reti, miglior retroguardia del campionato finora con Inter e Napoli. Davanti a Rafael, si rivede Andreolli centrale spalleggiato da Romagna e Pisacane.

Dopo il pareggio in rimonta ottenuto nel precedente turno della Serie A contro la Sampdoria è assai probabile che Diego Lopez nel disegnare la probabile formazione del Cagliari opti per la conferma di parecchi dei protagonisti di tale impresa. Ecco che allora in cabina di regia dovremmo vedere Cigarini, con Ionita e Barella al suo fianco mentre il duo Van der Wiel e Padoin controlleranno le fasce (ma l'ex Fenerbahce potrebbe vedersi soffiare la maglia da Miangue). Joao Pedro agirà alle spalle dell'unica punta Pavoletti.

Su Farias "Contro la Sampdoria è entrato bene". Nainggolan diffidato potrebbe non giocare per evitare di saltare la Juventus: "Questo è un grandissimo errore, se dovessi pensare alla formazione pensando alla Juve farei l'errore più grande di tutti". Anche io guardo queste cose, non in prospettiva della prossima gara ma delle condizioni generali dei giocatori.

Anche Lopez ha parlato in conferenza stampa prima della sfida alla Roma: "Ci aspetta una prova di maturità importante: abbiamo lavorato con molta intensità in settimana, quella che servirà domani". Non è vero che non abbiamo nulla da perdere - haaggiunto Lopez - in palio ci sono 3 punti: dobbiamo cercare difare risultato, attraverso il gioco e la prestazione, mostrandola determinazione giusta. "La Roma ha tanti pregi ma anche noi possiamo dire la nostra". "Conosciamo tutti le sue qualità, le sta dimostrando".

A chiudere il sabato della diciassettesima giornata sarà la Roma allo Stadio Olimpico dove i giallorossi cercheranno di dimenticare il pareggio contro il Chievo in trasferta, ospitando un Cagliari in buona forma. Eusebio Di Francesco cambierà pedine ma non schieramento e dovrebbe esserci di nuovo un'opportunità dal primo minuto per Schick insieme a Džeko e Perotti in attacco. L'anno scorso fu una sconfitta per 0-1, con gara decisa da un gol, probabilmente irregolare, del centravanti romanista Dzeko.

Altre Notizie