Sabato, 17 Agosto, 2019

Torino-Napoli, Mihajlovic: "Ricordo ancora il 5-0 dello scorso anno. Scudetto? Tifo Napoli"

Mihajlovic assurdo, si scansa: 'Scudetto al Napoli'... e il Toro ne prende 3 in 30' Torino-Napoli, Mihajlovic: "Ricordo ancora il 5-0 dello scorso anno. Scudetto? Tifo Napoli"
Cacciopini Corbiniano | 16 Dicembre, 2017, 10:37

Nonostante la formazione del tecnico serbo sia rinfoltita in attacco con una personalità quale quella di Belotti, affiancato da Iago Falque e Berenguer, la reale svolta, che ha portato poi alla vittoria contro la Lazio, è arrivata cambiando le strategie del centrocampo e consegnando le chiavi della manovra a El General.

"Domani affronteremo il Napoli che è l'ultima big da incrociare, poi il calendario sarà più in discesa". Ma ogni volta che gli si dice che gioca, gli viene la febbre...

"Lotta scudetto? Juve e Napoli hanno qualcosa in più, vincerà una di queste due anche se mi piacerebbe lo vincesse il Napoli, perché i napoletani mi piacciono perché sono svegli". "Ci vuole equilibrio nei giudizi". "E' a disposizione, vedremo se domani partirà dall'inizio o a partita in corso".

Il tecnico ha qualche dubbio di formazione, ma quasi sicuramente non escluderà ancora Adem Ljajic dai titolari. Al posto dello slavo potrebbe esserci un giocatore interessante, vale a dire Simone Edera: "E' cresciuto molto e mi piace perchè è un calciatore che non ha paura e quando ha palla al piede punta l'uomo".

Un focus sugli avversari, una squadra che si è un po' persa ma che nelle prime giornate stagionali aveva mostrato una brillantezza spaventosa.

L'allenatore granata appare carico e rinfrancato dopo l'importante successo ottenuto all'Olimpico contro la Lazio, ma nel contempo mostra grande rispetto nei confronti del Napoli definita la squadra migliore di tutte: "Il Napoli lo scorso anno ci ha preso a pallonate". Ora però dobbiamo restare con i piedi per terra. La usava quando lavorava in banca gli sta bene. I momenti di difficoltà ci stanno, ma non bisogna perdere mai fiducia.

Altre Notizie