Sabato, 21 Settembre, 2019

Mihajlovic, che bordata ai nerazzurri: "Scudetto? Dico no perchè…"

Attaccanti Ivan Perisic 28 anni 3 gol nell’ultima vittoria dell’Inter Dries Mertens 30 attaccante del Napoli a secco da 5 partite Edin Dzeko 31 1 gol per la Roma nelle ultime 8 gare Serie A, tutte le probabili formazioni
Cacciopini Corbiniano | 15 Dicembre, 2017, 23:24

Il tecnico dei granata smorza l'entusiasmo della trasferta di Roma e predica calma, il pensiero di Mihajlovic si riassume in queste dichiarazioni: "La vittoria di Roma ci ha stappato come una bottiglia di champagne, sicuramente non dobbiamo montarci la testa e dobbiamo restare umili". "Non è difficile migliorare quello score e spero che i ragazzi hanno la mia stessa voglia di rivincita". "Troppo facilmente si fanno processi per una partita storta". All'allenatore spetta trovare soluzioni senza perdere fiducia.

Napoli in campo domani alle 18:00 sfiderà il Torino per la 16° giornata di Serie A. "Sono gli unici che ci hanno presi a pallonate - ricorda il tecnico, che poi azzarda un pronostico scudetto -". La cravatta? La metteva sempre quando lavorava in banca.

I calcoli nella corsa all'Europa League, in relazione anche al rendimento dei singoli: "A noi prima della Lazio mancavano i punti di alcuni pareggi casalinghi, ma il campionato è lungo e siamo in corsa per un posto in Europa".

L'ex Osasuna è un esterno che in estate anche il Napoli ha seguito e che, in questo periodo sfortunato di infortuni, avrebbe fatto piuttosto comodo sulla catena di sinistra agli azzurri. Decisivo nella rincorsa dovrà essere Ljajic, mandato in tribuna all'Olimpico per riordinare le idee. "I giocatori con le palle, e penso lui sia uno di questi, mettono in campo la rabbia accumulata".

Mihajlovic torna sul caso Ljajic: "Adem è tornato a disposizione, vedremo se partirà dall'inizio o a gara in corso. Anche in virtù della prova convincente contro la squadra di Inzaghi, al netto degli episodi arbitrali e della superiorità numerica che hanno caratterizzato il match". Per il resto, tra uomini, ci siederemo e parleremo, ma adesso mi interessa portare a termine il mio lavoro. "Non ho mai preteso un contratto ed è giusto che sia così".

Altre Notizie