Martedì, 25 Giugno, 2019

Il Napoli in crisi? Per Callejon si tratta solo di momentanea flessione

Il sogno di Callejon “Scudetto col Napoli e Mondiale con la Spagna” Callejon: "Sconfitta con la Juve immeritata! Nessuno di noi affronterà l'Europa League con leggerezza. A Napoli sono
Cacciopini Corbiniano | 15 Dicembre, 2017, 16:39

Parola di José Maria Callejon, esterno del Napoli che, ai microfoni del Corriere dello Sport ha parlato del momento della squadra partenopea. "Bisognerebbe pensare che, nonostante tutto, restiamo un punto dietro l'attuale capolista".

Sul gioco: "Siamo quelli più belli da vedere e lo dico senza presunzione, e poi oltre a chi ci vede, vi garantisco che ci divertiamo anche noi che siamo in campo: avvertiamo un senso di allegria, che dà energia".

Infine, una battuta anche sul sogno Scudetto e, più in generale, all'estate del 2018: "Sogno una bella estate, prima lo scudetto e poi il Mondiale con la Spagna". E chi gioca al calcio a certi livelli vuole la Champions, insieme col campionato. E come me tutti noi del Napoli, che sappiamo quanto valga una manifestazione del genere. "Ora c'è l'Europa League e non l'affronteremo con leggerezza". Vorrei poter avere la possibilità di giocare un anno con il mio gemello Juanmì. Ho un contratto con il Napoli in scadenza 2020, quando avrò trentatré anni.

Sulla lotta scudetto ha invece dichiarato: "Siamo in corsa in cinque". Gli scontri diretti si sono quasi tutti giocati e hanno mostrato uno straordinario equilibrio.

Momento negativo che si ripercuote anche sul suo stato fisico e, soprattutto, sulle sue prestazioni, ma l'ex Real Madrid non ne fa un dramma, anzi: "Mi manca brillantezza, ma tornerà e farò l'impossibile per esserci in Russia". La Juventus viene da sei scudetti consecutivi e basterebbero quelli per indicarla come favorita.

"E Spalletti l'ha cambiata". La Roma ha cambiato tecnico, ma ha recepito subito il calcio di Di Francesco. Ma pur riconoscendo il calo - che fisiologicamente tocca ogni squadra in ogni stagione, aggiungiamo -, i messaggi della squadra hanno ben altro spirito. "Ha qualità e non è semplice da affrontare".

Altre Notizie