Lunedi, 16 Settembre, 2019

Ciclismo, Chris Froome positivo al doping: Giro a rischio?

Shock nel ciclismo: Chris Froome trovato positivo alla Vuelta Ciclismo choc: doping, Chris Froome positivo alla Vuelta 2017
Cacciopini Corbiniano | 15 Dicembre, 2017, 08:23

Il salbutamolo è stato il primo beta2 agonista selettivo a essere commercializzato nel 1968 dalla società Allen&Hanburys con il marchio Ventolin e fu un successo immediato. Ma solo oggi si è saputo sia di quella positività che dell'esito delle controanalisi. Uso un inalatore per tenere a bada i sintomi, ma sempre nei limiti consentiti. Si tratta di un farmaco permesso dalle regole della Wada, per il quale non è necessario nemmeno il TUE (esenzione per uso terapeutico, ndr) a patto che non si inalino più di 1600 microgrammi ogni 24 ore e più di 800 ogni 12. Le regole sono regole e valgono per tutti: nel 2007 Petacchi, per lo stesso motivo, è stato fermato per un anno e ha perso le 5 tappe vinte al giro d'Italia.

Le analisi, dalle quali emerge un valore doppio del consentito del broncodilatatore salbutamolo, sono state effettuate il 7 settembre, alla fine della 18esima tappa della Vuelta [leggi il comunicatoLink esterno]. La concentrazione di salbutamolo nelle urine, però, è superiore alla soglia massima consentita di 1000 nanogrammi/millilitro. Con il test si vuole capire se a una quantità lecita di salbutamolo assunto corrisponda una produzione di metaboliti nella norma o, come a volte succede, un'ipersecrezione che caratterizzi un metabolismo speciale. I sintomi dellasma nellultima settimana della Vuelta si sono intensificati – prosegue il comunicato – e su suggerimento del medico Froome ha aumentato il dosaggio di salbutamolo, pur rimanendo nei limiti”. Prendo molto sul serio la mia posizione di leader nel mio sport. "L'Uci ha ragione a esaminare i risultati dei test e insieme alla squadra fornirò tutte le informazioni necessarie". A 22 anni gareggia per una piccola squadra sudafricana, la Konica Minolta, mentre nel 2008 passa alla Barloword, una più importante squadra britannica, con cui prende parte al Tour de France 2008 e al Giro d'Italia 2009. Così scrive in una nota il Team Sky dopo la notizia della positività al salbutamolo del proprio capitano. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Altre Notizie