Mercoledì, 26 Giugno, 2019

Schick: "Credo nel progetto Roma, scudetto possibile"

LaPresse  AS Roma  Luciano Rossi LaPresse AS Roma Luciano Rossi
Cacciopini Corbiniano | 14 Dicembre, 2017, 17:10

"Sono venuto qui perché credo nellastrada che ha intrapreso la Roma". Devo ancora un po' lavorare, adesso va bene però.

"Potenzialmente io e Dzeko possiamo essere la coppia più forte del campionato" ha evidenziato Schick a 'Sky Sport', proprio due giorni prima della sfida contro il Cagliari che potrebbe vedere per la prima volta il bosniaco e il ceco insieme in attacco. Proprio l'infortunio che lo ha tenuto a lungo ai box e' stato "il momento piu' duro perche' non puoi giocare e devi solo lavorare per rientrare". Sarebbe stato sufficiente pareggiare l'offerta e Schick sarebbe diventato un giocatore della Roma con un anno di anticipo e a una cifra assai diversa da quella che è stato pagato l'estate scorsa. Mi trovo molto bene, sono con la mia fidanzata e siamo contenti qui. Come sta andando in campo con Dzeko? Ho giocato pochi minuti con lui, ho fatto l'esterno ed è un po' diverso.

Sono attaccante quindi il mio obiettivo è fare gol, quindi quando gioco voglio fare gol, è questo il mio obiettivo.

Quanto potrai incidere ora sul campionato? . "Sono un attaccante e quindi il mio obiettivo è fare gol, quando scendo in campo l'obiettivo è fare gol". Cosa manca alla Roma davanti? Schick sembra non preoccuparsene: "Dobbiamo lavorare in allenamento e fare di tutto per farne sempre di più". La Roma lo aspetta, anche perché l'acquisto più caro della storia del club.ma finora, frenato da problemi fisici, ha giocato appena 4 partite per un totale inferiore ai 140': "Per me è una grande motivazione, non voglio deludere nessuno. Lo scudetto? È un obiettivo, certo".

Altre Notizie