Sabato, 21 Settembre, 2019

Lazio, Inzaghi: "Trasformiamo la delusione in rabbia"

Ottavi Coppa Italia 2018. DIRETTA / Lazio-Cittadella, orario tv RAI. Formazioni, news (LIVE 14 dicembre 2017) Formazioni ufficiali Lazio-Cittadella, ultim'ora e tempo reale dalle 20
Cacciopini Corbiniano | 14 Dicembre, 2017, 08:53

"Contro il Torino siamo mancati negli ultimi metri ma non siamo andati male". Quanto accaduto resta una ferita ancora aperta: "Sono cose che non dovrebbero capitare". L'eco mediatica che ha avuto la vicenda è significativa, tanto che oramai non si fa che discutere dell'introduzione del Var, strumento oggi oggetto di accese polemiche: "Da questo momento non parlerò più di cose del genere, sono altri che dovrebbero farsi sentire". Io già l'ho fatto dopo le partite con Roma, Fiorentina, Sampdoria e Torino. Ringrazio i tifosi che ci sono sempre vicini. È bello vedere un ambiente Lazio così unito contro tutto e tutti.

"Dobbiamo cercare di trasformare questa grande delusione ed ingiustizia in ferocia da sfogare, domani avremo l'opportunità di rigiocare subito col Cittadella, partita con insidie perché è organizzata e gioca molto bene". "La squadra ha perso un po' di lucidità, non dobbiamo abbatterci - ha concluso -". C'è qualcosa da migliorare, soprattutto in casa? Con la Fiorentina e con il Torino siamo stati in vantaggio finché ci è stato concesso. Ho parlato tanto con la squadra ieri. "Se tutto fosse andato come doveva, però, avremmo vinto entrambe le partite". "Burdisso è talmente forte in campo che non avrebbe bisogno di certi comportamenti, magari come certe volte accade si è lasciato andare". I biancocelesti, che sono finalisti uscenti della competizione, devono rispettare le gerarchie e tornare a vincere davanti al proprio pubblico dopo 40 giorni di digiuno (ultimo successo il 2 novembre contro il Nizza, ndr). "Ha vinto contro la SPAL e il Bologna facendo due ottime partite in Coppa Italia: è una partita trappola, non dobbiamo sottovalutarli8".

"Abbiamo fatto solo un allenamento".

Il tecnico piacentino è successivamente entrato nel merito della sfida di domani con il Cittadella, valida per gli ottavi di Coppa Italia: "Oggi valuteremo come si sono assorbiti i problemi di Luis Alberto e la botta subita da Felipe Anderson". Quella di domani sarà la quarta sfida tra Lazio e Cittadella. Sapevo che con Burdisso doveva stare attento, ha avuto problemi anche l'anno scorso.

"Sono orgoglioso e fiero di come i ragazzi hanno reagito, poteva andare molto peggio".

Altre Notizie