Lunedi, 24 Settembre, 2018

Influenza smentisce teoria gender: non è vero che maschi esagerano sintomi

Influenza smentisce teoria gender: non è vero che maschi esagerano sintomi Influenza smentisce teoria gender: non è vero che maschi esagerano sintomi
Machelli Zaccheo | 13 Dicembre, 2017, 19:10

La sua ipotesi è che gli ormoni maschili abbassino le difese immunitarie, mentre quelli femminili le alzino.

Quel che è certo è che da adesso in poi, mogli e fidanzate non potranno più semplicemente liquidare come "esagerato" il comportamento del compagno che si lamenta per i sintomi di quella che per loro appare solo una semplice influenza ed un banale raffreddore.

Per l'esattezza, il dato arriva da uno studio canadese pubblicato dal British Medical Journal e firmato dal professor Kyle Sue, professore di medicina di base alla Memorial University di Newfoundland. Un'altra ricerca americana indica tassi di mortalità e di ospedalizzazione da influenza più elevati fra i maschi, e un'altra ancora calcola che gli uomini impiegano il doppio del tempo per riprendersi dall'offensiva di un virus.

I risultati sostengono che gli uomini abbiano una risposta immunitaria più debole ai virus che causano l'influenza e, di conseguenza, accusano i sintomi in maniera molto più violenta. Inoltre, il genere maschile ha la tendenza ad essere a rischio più alto di essere ricoverati in ospedale a seguito di una influenza. "Spero - conclude - che la prossima volta che un uomo verrà accusato di esasperare i propri sintomi, possa dire 'hey, guarda questo studio: c'è qualche prova che non sto mentendo'". I fastidi dovuti ad un comune raffreddore, come mal di testa e naso chiuso, causerebbero un senso di frustrazione maggiore negli uomini.

Ma c'è chi non è della stessa idea del Dr. Sue: "La maggior parte della letteratura scientifica ci dice che l'influenza non è sessista - riferisce all'Independent Helen Stokes-Lampard, presidente del Royal College dei medici generici - il consiglio per tutti è di rimanere a casa, bere molta acqua e prendere il paracetamolo, se necessario".

Altre Notizie