Domenica, 22 Settembre, 2019

Chievo, Maran: "Ci siamo ritrovati dopo Milano, grazie Sorrentino"

L'ANTICIPO – Si ferma la Roma: è solo 0-0 col Chievo CALCIO, CHIEVO; BIRSA: GRAN SPIRITO SACRIFICIO, SUPER SORRENTINO
Cacciopini Corbiniano | 12 Dicembre, 2017, 00:56

Abbiamo difeso bene oggi, giocando con grande spirito di sacrificio e meritando il pareggio. Non solo per le prodezze a ripetizione che compie in campo, come quelle che hanno fermato la Roma, ma anche per i gesti fuori dal campo. Speriamo di fare così ancora in tante altre occasioni. "Mia mamma è molto tifosa della Roma: lei dice sempre che se si taglia le vene esce sangue non rosso ma giallorosso". Nell'anticipo dell'ora di pranzo della 16ma giornata di Serie A, la squadra di Maran dopo la 'scoppola di S.Siro torna la squadra grintosa e muscolare che tutti conoscono, riuscendo a imbrigliare i giallorossi che oggi schieravano dal 1' Schick, con Dzeko in panchina.

Vicenda curiosa che ha per protagonista il portiere del Chievo Stefano Sorrentino ed un appassionato di calcio: quest'ultimo lamentava sulla pagina Facebook della "Gazzetta dello Sport" di aver perso molte schedine a causa dei "superpoteri" dell'estremo difensore, che gli ha risposto sulla stessa pagina con un doppio regalo: i suoi "guanti della Tigre" e un biglietto per vedere il Chievo.

"Quando giochi contro la Roma sai che devi concedere qualcosa ma ce la siamo giocata con coraggio creando occasioni da gol, potevamo anche passare in vantaggio".

Ci racconti l'aneddoto che riguarda tua mamma... "A Milano abbiamo fatto molto male ma certe giornate storte possono capitare a tutti", ha concluso. "Avessimo segnato staremmo parlando in maniera differente, purtroppo però in Italia il risultato sposta troppo".

Altre Notizie