Sabato, 22 Settembre, 2018

Juventus, Nedved: "Tottenham squadra solida. Dybala, servono sacrifici nella vita privata"

Problemi di soldi cuore e condizione ecco cosa c'è dietro la crisi di Dybala Problemi di soldi cuore e condizione ecco cosa c'è dietro la crisi di Dybala
Cacciopini Corbiniano | 11 Dicembre, 2017, 14:51

"Un sorteggio normale, perché nelle coppe europee non abbiamo mai affrontato il Tottenham, lo faremo per la prima volta".

Pavel Nedved è intervenuto ai microfoni di Premium Sport per parlare delle impressioni post-sorteggio, che ha visto la sua Juventus pescare il Tottenham. Li abbiamo affrontati in un'amichevole estiva, abbiamo perso, giochiamo tra due mesi e vediamo come andrà - ha dichiarato Nedved -. E' una squadra molto solida con un grandissimo allenatore e un super potenziale offensivo: sono molto bravi in avanti. È un ragazzo che ha 24 anni che ci sta che possa avere alti e bassi durante la stagione, lui sa che la società gli è sempre vicina. Poi c'è Fernando Llorente che ci conosce bene: spero che non ci dia un dispiacere come ha fatto con il Siviglia. Noi dobbiamo però concentrarci solamente su di noi, credo che abbiamo tante possibilità di passare il turno. L'unico consiglio che posso dargli e di dare sempre il massimo in allenamento, fare sacrifici nella vita privata: così può diventare davvero grande. Firmerei ogni anno per arrivare in finale di Champions, poi vada come vada. La Juve ci è arrivata due volte negli ultimi tre anni, è una cosa che sicuramente non capita a tutti. Allegri è uguale con tutti i giocatori, alla Juve è così: anche Higuain, quando non stava bene, andava in panchina. "A Napoli abbiamo ritrovato compattezza, questo è importantissimo".

Altre Notizie