Giovedi, 14 Novembre, 2019

L'intonaco crollato nella stanza delle dame della Reggia di Caserta

EventiMuseiSagre e feste Natale alla Reggia di Caserta 2017 Programma degli Eventi8 dicembre 2017 Author Rino Mastropaolo EventiMuseiSagre e feste Natale alla Reggia di Caserta 2017 Programma degli Eventi8 dicembre 2017 Author Rino Mastropaolo
Deangelis Cassiopea | 10 Dicembre, 2017, 20:54

A cedere è stata una parte dell'intonaco che si è staccato nella Stanza delle Dame, camera attigua al bagno della Regina.

Sul crollo è intervenuto anche il direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori che ha commentato l'episodio. Si tratta di problematiche che non sono visibili all'esterno, ma che erano state verificate in seguito ad ulteriori analisi sullo stato di conservazione delle sale dell'appartamento della Reggia. "La prossima settimana affideremo il lavoro di ripristino". "Ma fin d'ora - osserva il direttore del museo - si può supporre che si tratti dell'esito di un rifacimento integrale compiuto dopo un terremoto negli anni '30 che non ha ben aderito al supporto, e degli interventi di rafforzamento eseguiti nel 1985, quando ancora si realizzavano iniezioni di cemento che nel tempo si sono rivelate talvolta incompatibili con la calce".

Oggetto: crollo dello strato di intonaco di finitura della piattabanda del vano finestra orientale della sala della Dame di compagnia. Il rivestimento in questione non aveva dato segnali di distacco.

La superficie del sottofondo di intonaco rustico sembra priva di appresature (rugosità, in genere lo strato finale di intonaco liscio si fa su uno strato di arriccio molto rugoso). Alcuni pezzi di intonaco si sono staccati dal soffitto, nella parte che riguarda i vano finestra di un avancorpo che si affaccia sulla città. Sono stati loro a dare l'allarme. Quindi il distacco dell'intonaco potrebbe essere attribuito alle sollecitazioni interne causate dall'iniezione di cemento. Di vitale importanza capire se la crepa che ha causato il crollo di oggi possa estendersi negli altri appartamenti della Reggia vanvitelliana.

"Nessun ferito - comunica un funzionaria della Reggia - perchè fortunatamente al momento del crollo la Sala era vuota ed è stata immediatamente chiusa per impedire ulteriori danni".

Altre Notizie