Lunedi, 11 Dicembre, 2017

Viterbo, "lo Zingaro" di Suburra aggredisce la ex: arrestato

Arrestato l’attore di “Suburra” Dionisi Arrestato Manfredi, casamonica di "Suburra": l'attore ha picchiato una donna e distrutto una camera d'hotel
Deangelis Cassiopea | 07 Dicembre, 2017, 18:35

L'artista 52enne romano, ospite in questi giorni di uno stabilimento nella provincia di Viterbo, completamente ubriaco dopo essersi scolato una bottiglia di champagne, avrebbe dato in escandescenze, picchiando la ex, che si trovava nello stesso albergo per "l'estremo tentativo di una riconciliazione", e scagliandosi contro gli arredi dell'albergo.

Chi ha avuto la fortuna di vedere il film Suburra diretto da Stefano Sollima del 2015 e/o la serie prodotta da Netflix (la prima 'made in Italy') sarà rimasto senza dubbio artisticamente affascinato dalla superba prova recitazione di Adamo Dionisi, ovvero Manfredi Anacleti, il boss del clan zingaro.

Guai per l'attore Adamo Dionisi di "Suburra".

Nei prossimi mesi Adamo Dionisi si sarebbe spostato in Francia per alcuni impegni lavorativi. Il personale dell'albergo ha cercato di placare gli animi, ma alla fine si è visto costretto a chiedere l'intervento del 113.

Rimesso in libertà, il processo a suo carico partirà il 19 gennaio. Al momento Dionisi ha il divieto di avvicinarsi alla donna.

Dionisi deve rispondere di alcune pesanti accuse: lesioni, violazione di domicilio (l'aggressione pare infatti sia avvenuta nella stanza della sua ex) e resistenza a pubblico ufficiale.

Altre Notizie