Вторник, 12 Декабря, 2017

Milan, le parole di Gattuso e Locatelli

Rijeka-Milan cronaca diretta e risultato in tempo reale Diretta di Rijeka-Milan formazioni risultato in tempo reale. Cronaca e tabellino della partita in programma giovedì 7 dicembre alle ore 19
Cacciopini Corbiniano | 06 Декабря, 2017, 21:08

Il pareggio contro il Benevento non è ancora andato giù a Gennaro Gattuso che ora contro il Rijeka ha intenzione di fare alcuni esperimenti per capire quali giocatori possono far parte di questo Milan. Le prime parole del tecnico rossonero, Gattuso in conferenza stampa live su Calciomercato.it: "Non conta nulla per la classifica, ma voglio vedere giocatori che hanno voglia". Quando si gioca in Europa e si indossa la maglia del Milan bisogna rispettarla fino alla fine. "E' tranquillo e sa che può dare tanto, come ci possono dare tanto tutti i giocatori che abbiamo a disposizione".

"Stiamo facendo carichi di lavoro importanti. Voglio vedere una squadra che sa di essere forte, voglio vedere la consapevolezza di saper soffrire e tenere bene il campo".

FORMAZIONE E RIJEKA - Gattuso ha annunciato che Paletta, Biglia e Locatelli saranno titolari e la formazione è praticamente fatta, con Zapata-Paletta-Romagnoli in difesa, Calabria-Zanellato-Biglia-Locatelli-Antonelli a metà campo, la coppia europea André Silva-Cutrone in attacco. Non è un caso che in serie A il Milan corre meno di tutti insieme al Torino, stiamo facendo dei carichi importanti ma dobbiamo stare attenti a non perdere nessuno per la strada, bisogna migliorare la condizione fisica, dobbiamo andare piano piano perchè se esageriamo con i carichi rischiamo di recare danni ai giocatori. Mi chiedete sempre come stiamo a livello fisico. Ricordo arrivammo in semifinale contro il Borussia Dortmund. Mi sarebbe piaciuto allenarmi stasera in questo stadio, ma abbiamo cambiato perché dovevamo lavorare a Milanello.

SULLA SFIDA - "Mi aspetto una sfida in un'atmosfera calda, il loro pubblico li sosterrà tantissimo". Siamo una squadra molto giovane ma mi aspetto tutto questo. Una partita valida solo per le statistiche visto che i rossoneri sono già qualificati come primi mentre i croati sono aritmeticamente fuori dai giochi. Non buttano mai via la palla. "Hanno grandi individualità tecniche, sanno giocare".

"E' una squadra che rispecchia il carattere del suo allenatore e dei tifosi". In questi due giorni abbiamo fatto carichi importanti, devo dire che vedo tutti i ragazzi che hanno grande voglia. Da parte mia non c'è nessun regalo, è venuto in Primavera con me un paio di volte, domani partirà dal 1'. Sui problemi: "A livello fisico non stiamo benissimo, ma non deve essere un alibi".

Altre Notizie