Вторник, 12 Декабря, 2017

Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate? I rischi dopo 7 giorni

Tracce di secrezioni vaginali e anali funghi batteri. Lenzuola ogni quanti giorni devono essere cambiate Il letto è un covo di batteri, secrezioni vaginali e funghi: ecco quando bisogna cambiare le lenzuola
Machelli Zaccheo | 06 Декабря, 2017, 11:03

I dati della EcoHealth Alliance, un consorzio di ricercatori, parlano chiaro: il numero di nuovi virus e batteri scoperti ogni anno è in continuo aumento, tanto che dagli anni '60 a oggi le nuove malattie infettive sono quadruplicate. Per esempio bisogna fare molta attenzione alle spugnette usate per lavare i piatti, diventano insidiosi nascondigli per i nostri nemici batteri, di conseguenza vanno disinfettate sempre e cambiate frequentemente. Le lenzuola possono contenere microbi e batteri dannosi per la nostra salute.

A dare questo importante suggerimento è Philip Tierno, microbiologo dell'Università di New York che ricorda a tutti l'importanza di cambiare le lenzuola ogni settimana. Se ci dimentichiamo di farlo, il rischio è quello di ammalarsi. Stando a stretto contatto con cuscini e lenzuola, infatti, inaliamo questi microrganismi e ci potremmo così trovare alle prese con raffreddore, mal di gola e altro. Basti solo tener conto che in media un essere umano produce 26 litri di sudore ed è risaputo che l'umidità rappresenti un ottimo terreno di coltura per la proliferazione dei funghi. Idem per le lenzuola: tra le loro pieghe si trovano infatti i microbi prodotti principalmente da noi visto che il nostro corpo è una fucina di funghi che emaniamo tramite sudore, starnuti, colpi di tosse, secrezioni vaginali e anali. Altri fattori esterni che "sporcano" le nostre lenzuola sono gli acari della polvere e poi, se si hanno animali in casa, i peli di cane o gatto.

Altre Notizie