Вторник, 12 Декабря, 2017

De Rossi, gioia Champions: "Sognavamo questo risultato"

Daniele De Rossi Daniele De Rossi
Cacciopini Corbiniano | 06 Декабря, 2017, 01:39

Ma quando ho detto quelle cose", ha puntualizzato De Rossi, "ci tenevo a puntualizzare la bontà del suo lavoro.

Daniele De Rossi, centrocampista della Roma, è intervenuto al termine del match vinto contro il Qarabag (1-0 il risultato finale). Ho chiesto scusa, di più non posso fare, se potessi tornerei volentieri indietro.

Una partita davvero complessa: come analizzi questa vittoria? Ho la sensazione che i miei compagni mi ritengano una persona perbene, uno che non gli volterebbe le spalle se succedesse a loro. "Promesse? Meglio non farle visto che nel calcio non tutto dipende da te".

Per la nostra dimensione europea sarebbe molto importante passare il turno. "In Europa ogni tanto abbiamo preso delle batoste, arrivare primi in un girone così complicato ripulisce la nostra immagine". Ma se a Milano esaltano il tecnico toscano, a Roma non mancano le critiche. "Lo dimostra il nostro cammino, i risultati sono sotto gli occhi di tutti, e mi sembra che i primi sei mesi di Di Francesco siano i migliori primi sei mesi in assoluto, nemmeno Spalletti al suo ritorno aveva fatto così bene".

Lo scudetto? - "Dire 'smetto finché non vinciamo lo scudetto' sarebbe da folli". Io spero di vincerlo il più presto possibile, e sicuramente se vedessi che non c'è proprio possibilità di vincerlo magari avrei già smesso, sarei già da un'altra parte a fare un'altra esperienza. "Ancelotti mi rincorreva (al Real Madrd ndr.) e poi diceva che voleva allenare la Roma, non mi ricordo dove mi volesse (ride, ndr)". Mi fa piacere quello che ha detto Diego. Per quello che ho fatto e per come sto a casa non sarei legato a questo lavoro a tal punto da farlo stando male. Non sono partiti bene, ma hanno degli ottimi contropiedisti e dobbiamo stare attenti perché giochiamo alti.

Altre Notizie