Вторник, 12 Декабря, 2017

Inaugurata a Parigi la Hall of Fame della FIA

Todt Inaugurata la Hall of Fame della F1: ci sono anche Schumacher, Alonso e Vettel
Cacciopini Corbiniano | 05 Декабря, 2017, 19:16

Nella serata di ieri, lunedì 4 dicembre, la Federazione Internazionale dell'Automobile ha organizzato un evento, tenuto nel proprio quartier generale di Parigi, dove ha presentato la propria Hall of Fame in cui hanno trovato spazio tutti i piloti laureatisi campioni del mondo nella storia ultra sessantenaria della Formula Uno. Allo stesso tavolo glorie vecchie e nuove del circusda Jackie Stewart a Mario Andretti, Alain Prost, Nigel Mansell, Damon Hill, Jacques Villeneuve, fino ai piloti ancora inattività come Fernando Alonso, Sebastian Vettel e Nico Rosbergoltre a rappresentanti e famiglie di altri vincitori che nonpotevano essere presenti. A rappresentare il tedesco c'era la storica portavoce Sabine Kehm, che nel corso di quella serata ha dichiarato: "L'assenza di Michael si è sentita davvero, io sono solo una povera sostituta". "Sappiamo tutti che Michael dovrebbe essere qui e sono assolutamente sicura che ne sarebbe onorato. Ciò che ha reso Michael così speciale, ciò che lo ha reso di successo sono stati un amore e una profonda passione per questo sport", queste le commoventi parole della Kehm.

Parlando dei campionissimi del Circus, il presidente della FIA Jean Todt ha ricordato Michael Schumacher che per oggi motivi non ha potuto prendere parte alla manifestazione. "Michael aveva un carattere particolare: stava per iniziare la stagione 2001 e, nonostante fosse Campione del Mondo, mi chiese timidamente di poter effettuare un test a Fiorano". Michael era sempre pieno di dubbi, che fosse un buon pilota o meno. "In questo modo celebreremo degnamente tutti i campioni FIA che hanno fatto la storia e che rendono anche la storia del Motorsport ricca e stimolante".

Altre Notizie