Вторник, 12 Декабря, 2017

Tre bollini rosa per Cona

Gli ospedali della Usl Umbria 1 vicini alle donne. 3 bollini rosa per Città di Castello, 2 per Branca e Pantalla Sanità a cinque stelle: due ospedali del ravennate ottengono il "Bollino Rosa"
Machelli Zaccheo | 05 Декабря, 2017, 17:15

Tutti gli ospedali sono stati premiati per l'attenzione alla salute femminile, la promozione della medicina di genere e per l'offerta di servizi dedicati alla prevenzione.

Oltre ai bollini rosa (uno, due o tre per ospedale a seconda delle valutazioni di Onda), il Veneto ha incassato anche una menzione speciale, assegnata all'ospedale Borgo Roma dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona per la sezione "Cardiologia al Femminile". I premi sono stati consegnati questa mattina a Roma, durante la cerimonia ufficiale che si è svolta al Ministero della Salute. Tra i criteri di valutazione con cui sono stati giudicati gli ospedali candidati ci sono l'attenzione ai percorsi di cura dedicati alle donne, la presenza di aree specialistiche di maggior rilievo clinico ed epidemiologico per le donne, l'appropriatezza dei percorsi diagnostico-terapeutici e l'offerta di servizi rivolti all'accoglienza e presa in carico delle pazienti, come la telemedicina, la mediazione culturale, l'assistenza sociale. Insieme alle due strutture sanitarie dell'Emilia Romagna, l'Osservatorio nazionale sulla salute della donna ha premiato con un Bollino Rosa anche l'Ospedale Santa Maria di Bari. A ritirare i riconoscimenti sono stati Fernando Di Vito, della Direzione sanitaria, e Maria Di Sciascio e Arturo Di Girolamo del Servizio Qualità della Asl. In questa edizione, inoltre, sono state introdotte anche la Geriatria e la Pediatria, è stata valutata la presenza di percorsi "ospedale-territorio", è stato dato rilievo alla presenza della pet-therapy.

A 10 anni dal primo riconoscimento, il S.Anna ha ricevuto ancora una volta oggi il massimo riconoscimento dei 3 bollini rosa, assieme ad altre 70 strutture ospedaliere. Un'apposita commissione multidisciplinare, presieduta da Walter Ricciardi, presidente dell'Istituto superiore di sanità, valida i bollini conseguiti dagli ospedali nella candidatura considerando gli elementi qualitativi di particolare rilevanza, e il risultato ottenuto nelle diverse aree specialistiche.

Sul sito www.bollinirosa.it dall'8 gennaio 2018 è possibile consultare le schede degli ospedali premiati, suddivise per regione, con l'elenco dei servizi valutati. Grazie a un accordo con Federfarma le donne possono essere aiutate a trovare l'ospedale "a misura di donna" più vicino presso una delle 17mila farmacie distribuite su tutto il territorio nazionale. "Una differenza alla quale noi abbiamo dedicato un Centro con l'obiettivo di disegnare strategie di cura e di assistenza sempre più specifiche rispetto alle donne in modo che siano sempre più gli ospedali candidati a bollini come questo".

Altre Notizie