Lunedi, 11 Dicembre, 2017

Messina: "pathology", medici e avvocati coinvolti in truffe all'Inps - gli arrestati

False perizie e truffa all'Inps in provincia di Messina, coinvolti avvocati, medici e dirigenti PATTI: FALSE PERIZIE E CERTIFICAZIONI MEDICHE PER TRUFFARE L'INPS 33 MISURE CAUTELARI E 102
Evangelisti Maggiorino | 05 Dicembre, 2017, 12:46

La truffa, in particolare, sarebbe stata compiuta nel territorio dei Nebrodi, tra Patti e Sant'Agata di Militello. L'accusa è di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione. Complessivamente sono 102 gli indagati. Gli indagati devono rispondere di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, truffa ai danni dell'INPS, falsa perizia, falso in atto pubblico. Oltre 69 persone risultano attualmente indagate. Il danno patrimoniale nei confronti dell'Inps ammonterebbe a un milione di euro.

Operazione Pathology: false perizie e certificazioni mediche per truffare l'Inps.

Come anticipa AMnotizie.it, sembra che a tirare le fila ci fosse una coppia: l'avvocato Anna Ricciardi di Brolo e il medico Francesco Piscitello. Indagati anche altri 69 professionisti.

Sono stati i carabinieri del comando provinciale di Messina a eseguire i provvedimenti decisi dal giudice per le indagini preliminari di Patti, su richiesta di quella procura. Coinvolti nella truffa anche tre cancellieri e un assistente giudiziario del tribunale di Patti sui loro conti, la guardia di finanza di Patti ha operato un sequestro preventivo per equivalente di oltre 300 mila euro.

Disposizioni anche per Maria Di Gaetano e Rosaria Lo Presti, funzionari di un patronato. Obbligo di dimora per Antonino Pino, collaboratore di studio della Ricciardi. Stessa misura anche per Genoveffa Chiarello, Genoveffa Cadili, Giusi Mincica. Daniela Calabrese e Francesco Di Giorno che servivano a procacciare i clienti.

Interdizione della professione, da 8 a 12 mesi, per i medici coinvolti Giovanbattista Bruni e Rosario Germanà (cardiologi), Antonino Furnari (ortopedico dell'ospedale di Sant'Agata Militello) e Pippo Spatola (ortopedico di Patti) e per Antonino Ventura (direttore dell'Inps di Barcellona Pozzo di Gotto) e per la funzionaria dell'INPS di Patti Margherita Salpietro. Nove camici bianchi sono accusati di aver firmato consulenze false: Giuseppe Di Santo, Giuseppe Fulco, Giorgio Giannitto, Marianna Faraci, Bruno Fazio, Iole Donzì, Maria Giovanna Barbitta, David Fazio, Rosario Di Stefano.

Altre Notizie