Mercoledì, 19 Settembre, 2018

Indagine sui Laudani a Milano, arrestato vicepresidente onorario del Foggia Curci

Arrestato il vicepresidente del Foggia calcio riciclava fondi dei clan mafiosi Indagine sui Laudani a Milano, arrestato vicepresidente onorario del Foggia Curci
Evangelisti Maggiorino | 04 Dicembre, 2017, 16:24

L'ex vicepresidente del Foggia Calcio (attualmente vicepresidente onorario) Ruggiero Massimo Curci è stato arrestato a Milano dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia. Parte dei fondi erano stati investiti per finanziare il Foggia Calcio del quale fino al maggio 2017 era socio al 50% e vice Presidente carica che rivestite ancora oggi seppure a titolo onorario.

Indagine sui Laudani a Milano, arrestato vicepresidente onorario del Foggia Curci

L'arresto, l'inchiesta è della Dda milanese, è uno sviluppo dell'operazione 'Security' che nel maggio scorso aveva già portato a misure cautelari personali nei confronti di 15 persone, a vario titolo accusati di far parte di un'associazione per delinquere che avrebbe favorito gli interessi, in particolare a Milano e provincia, della famiglia mafiosa catanese dei 'Laudanì. L'attività fa seguito all'esecuzione, in data 08.11.2017, del Decreto di sequestro preventivo d'urgenza, per un valore di beni pari a 8,2 milioni di euro, emesso dal pm Dr. Paolo Storari, a carico del medesimo professionista, referente di un sistema di evasione fiscale e contributivo basato su indebite compensazioni di crediti tributari. Curci viene accusato, dalle autorità competenti, di aver in parte riciclato denaro finanziando con importi elevati il Foggia Calcio nella stagione 2015/2016.

Altre Notizie