Venerdì, 19 Ottobre, 2018

Malta, otto arresti per l'omicidio di Daphne Caruana Galizia

Otto persone sono state arrestate per l'omicidio di Caruana Galizia Malta: arrestate dieci persone per l'omicidio di Caruana Galizia
Evangelisti Maggiorino | 04 Dicembre, 2017, 13:17

Gli arresti sono stati effettuati questa mattina in diverse aree, tra cui Marsa, Zebbug e Bugibba. Lo ha comunicato oggi in una conferenza stampa il primo ministro Joseph Muscat.

Le forze dell'ordine erano già da tempo sulle loro tracce.

La polizia maltese ha arrestato dieci persone nell'ambito dell'indagine sull'omicidio della giornalista Daphe Caruana Galizia, avvenuto il 16 ottobre scorso con un'autobomba.

"Non lasceremo nulla di intentato per risolvere questo caso".

La cronista, 53 anni, aveva indagato sul coinvolgimento di personalità maltesi nei cosiddetti Panama Papers (MaltaFiles), un'inchiesta internazionale indipendente secondo la quale "lo Stato nel Mediterraneo fa da base pirata per l'evasione fiscale in Ue".

La Commissione europea ha chiesto a Malta di "fare tutto il possibile" per ottenere piena luce dall'inchiesta sull'omicidio della giornalista: "Noi insistiamo affinché le autorità maltesi facciano tutto il possibile per garantire che questo atroce e barbaro assassinio non si risolva nella situazone alla quale i responsabili apparentemente mirano: che nessuno osi porre le domande pertinenti e che nessun giornalista osi indagare sui potenti".

L'omicidio della giornalista aveva suscitato molto scalpore perchè poco prima di essere assassinata aveva fatto esplicite accuse di corruzione nei confronti di alcuni politici "protetti" dallo stesso Muscat ma anche nei confronti di alcuni esponenti dell'opposizione.

Altre Notizie