Martedì, 11 Dicembre, 2018

La Sauber affida un volante a Leclerc

Alfa Romeo é tornata presentata l’auto con Sauber F1 Alfa Romeo Sauber F1
Cacciopini Corbiniano | 02 Dicembre, 2017, 20:31

Il francese Charles Leclerc sarà il secondo pilota della nuova Sauber targata Alfa Romeo in occasione del Mondiale di Formula 1 2018. Sarà dunque il pilota scandinavo ad affiancare il giovane talento proveniente dalla Ferrari Driver Academy, in un ballottaggio con il tedesco Pascal Wehrlein che ha visto quest'ultimo uscire sconfitto, ma difficilmente il pilota di "scuola" Mercedes resterà senza un volante - anche solo da terzo - in vista del prossimo campionato.

"Ridiamo ad Alfa Romeo la possibilità di ritornare in pista, aprendo un muovo capitolo di Formula 1", ha aggiunto Marchionne. La giovane promessa e campione di F2 Charles Leclerc entrerà così in Formula 1 nel segno Ferrari, mentre viene confermato lo svedese Marcus Ericsson, competitivo sul mercato grazie ai capitali che lo legano alla Sauber.

Un ritorno importante quello dell'Alfa Romeo in Formula 1, annunciato in grande stile dal quartier generale di Arese dove il Sergio Marchionne ha tenuto una conferenza stampa di presentazione: "La F1 è il riferimento naturale per un marchio come questo, uno sport che esalta la tecnologia ed il lavoro dell'uomo e oggi celebriamo una tappa fondamentale nella rinascita del marchio". Questo logo e questa livrea ci riempiono di orgoglio e di emozioni.

Un entusiasmo travolgente ha attorniato la Sauber in seguito all'annuncio della partnership con l'Alfa Romeo. "È Un momento speciale anche per il nostro Paese", ha commentato Marchionne, che spinge forte sul rilancio di una casa sempre amatissima dal pubblico, anche nei periodi più bui. "Come è sempre stato nella storia della Sauber: basti ricordare che due campioni del calibro di Kimi Raikkonen e Felipe Massa hanno entrambi esordito con la Sauber". E ovviamente non sono mancati Jean Todt ("il contributo di Alfa e Sauber è essenziale per il futuro della F1") e Chase Carey, in rappresentanza di FIA e Liberty Media.

Altre Notizie