Martedì, 16 Gennaio, 2018

Sicilia: Sgarbi, farò abbattere le pale eoliche

Il tempio di Selinunte da Instagram Il tempio di Selinunte da Instagram
Evangelisti Maggiorino | 02 Dicembre, 2017, 16:38

Nel comunicato i movimenti dicono: "Sgarbi si è distinto per le continue assenze come a esempio nel 2016 ha preso parte a 3 riunioni di giunta su 52, i contrasti con il direttore della Galleria nazionale delle Marche, gli insulti ai consiglieri di opposizione". Verranno abbattute con i soldi di chi le ha costruite. Uno dopo l'altro hanno varcato la soglia di Palazzo d'Orleans, a Palermo, gli altri assessori.

Un comunicato a firma dei movimenti 'Urbino al Centro' e 'Cut Libertutti' rende noto che le presenze dell'assessore di Urbino, Vittorio Sgarbi sono: su 35 sedute di giunta nel 2017 solo 3; su 11 consigli comunali solo una.

"La giunta ha deciso di mantenere un profilo basso nella comunicazione esterna, spero vogliate apprezzarlo". Alcuni di loro accompagnati anche dai familiari. Abbiamo scelto questa linea, sappiamo che incontrerà il vostro favore e la vostra comprensione. "Dateci il tempo di avviare questa macchina e poi vi sorprenderemo". Il cerimoniale di Palazzo d'Orleans nel pomeriggio invia, insieme alla foto di gruppo, anche quella di un Vittorio Sgarbi solitario, davanti alla tre bandiere della Sicilia, dell'Italia e dell'Europa. Il primo atto che faro' da assessore regionale - annuncia il titolare della delega ai Beni culturali e all'identita' siciliana - e' la ricostruzione del tempio G di Selinunte attraverso la fine dell'istruttoria del 2013 a cui mancava solo l'autorizzazione dell'assessore che io daro' immediatamente con finanziamenti privati altissimi che sono gia' stati trovati. "Sara' l'ottava meraviglia del mondo", garantisce. "Un alto commissario per le arti nel mediterraneo, una sorta di commissario alla Bellezza - spiega -. Questa figura dovra' essere come Botta, Paolucci, Piano, che viene chiamato per vedere se lo sviluppo urbanistico, un restauro e' fatto secondo criteri corretti".

Altre Notizie