Mercoledì, 19 Settembre, 2018

Napoli sconfitto in casa dalla Juve davanti a un San Paolo spettacolare

L’esultanza di Higuain a Napoli L’esultanza di Higuain a Napoli
Cacciopini Corbiniano | 02 Dicembre, 2017, 12:33

Sono contento di quello che hanno fatto i ragazzi.

Come già accaduto nelle scorse due stagioni, alla Juventus è bastato "chiudere" la zona centrale del campo schierando un centrocampista in più (Matuidi) per annullare il centrocampo del Napoli, ovvero il fulcro del suo gioco.

Higuain continua: "Le chiacchiere le lascio agli altri, io faccio fatti in campo, sono un calciatore parlo sul campo". L'attaccante argentino, fischiato fin dal suo ingresso in campo e schierato titolare nonostante abbia una mano rotta, ha concluso con un gol un contropiede gestito in maniera perfetta dalla Juventus, con rapidità e precisione di esecuzione impressionanti. Dalla pancia del San Paolo, l'allenatore della Juventus commenterà la vittoria conquistata contro il Napoli grazie a una rete di Gonzalo Higuain. Da questa sera si ritrova per la prima volta nella condizione di dover reagire alla sconfitta, la Juve non ha novità segnalabili: è sempre dentro la stessa storia. Partita molto intensa. Il Napoli più manovratore in fase offensiva ma senza mai incidere.

Poi un commento ai singoli, a cominciare da Douglas Costa: "Un giocatore straordinario che dal punto di vista tecnico fa cose incredibili, Benatia invece è in un ottimo momento di forma ma può ancora crescere nella gestione della palla". Il reparto che ha funzionato meno è stato l'attacco, in cui peraltro il Napoli non ha nessuna alternativa di livello rispetto ai titolari (l'unico disponibile, il francese Adam Ounas, ha ancora molto da dimostrare). "Ora martedì abbiamo un'altra gara decisiva e ad Atene contro l'Olympiacos dobbiamo conquistare altri tre punti".

Altre Notizie