Mercoledì, 19 Settembre, 2018

Coppia dell'acido, si decide l'adozione del figlio. E Martina Levato resta fuori

Aggressioni con l'acido, le richieste della Cassazione: Aggressione con l'acido, il Pg chiede di affidare ai nonni il figlio di Martina
Evangelisti Maggiorino | 01 Dicembre, 2017, 16:39

Così il Pg della Cassazione Francesca Ceriani ha chiesto di affidare ai nonni materni il figlio di Martina. Potrebbe essere questa la sorte del figlio di Martina Levato e Alexander Boettcher, meglio conosciuti coma 'la coppia dell'acido'. La Levato è stata condannata a 20 anni - pena ridotta grazie allo sconto previsto per la continuazione tra i reati - per una serie di aggressioni contro i suoi ex fidanzati fatta lanciandogli addosso dell'acido. Se la Cassazione dovesse accogliere la tesi del Pg e il ricorso dei nonni materni, sarebbe annullata la decisione del Tribunale di Milano che ha dichiarato adottabile il piccolo.

Il Procuratore generale presso la Cassazione ha chiesto che il figlio di Martina Levato, nato in carcere, sia affidato ai nonni materni.

"I figli non si tolgono nemmeno ai mafiosi - ha detto - perché ogni bambino ha diritto a crescere nella famiglia dove è nato". Inoltre i nonni sono in grado di crescere il bambino. Ma il Comune di Milano ha chiesto alla Suprema Corte di respingere la richiesta dei familiari del bimbo.

Altre Notizie