Lunedi, 11 Dicembre, 2017

Decreto fiscale: le novità

Collegato fiscale 2018: il Governo pone la fiducia Decreto fiscale, giovedì fiducia e voto finale alla Camera. Resta equo compenso per tutti
Esposti Saturniano | 01 Dicembre, 2017, 14:33

In quello presentato da Giovanni Paglia di Sinistra italiana si impegna il Governo "ad avviare, alla prossima scadenza della vigente concessione per la raccolta, anche a distanza, delle lotterie nazionali ad estrazione istantanea, e nel pieno rispetto dei princìpi comunitari sulla concorrenza in materia di concessioni pubbliche statali generatrici di entrate erariali, le procedure di selezione concorrenziali occorrenti per conseguire tempestivamente l'aggiudicazione di una nuova concessione sulla base dei criteri di cui all'articolo 21, comma 3 del decreto-legge n. 78 del 2009".

Articolo 11-bis. Estensione della firma digitale alla sottoscrizione di determinati atti di natura fiscale concernenti le imprese.

Sono queste le principali misure previste dal decreto fiscale approvato dal Governo.

ROTTAMAZIONE: Estensione della rottamazione di tutte le cartelle degli ultimi 17 anni, dal 2000 a settembre 2017. Vale anche per i contribuenti esclusi dalla prima edizione. Lo Stato batte casse e conta di guadagnare 209 milioni di euro dall'intera operazione. Salta la riforma delle agenzie fiscali. "Si tratta di un obiettivo che perseguiamo da tempo, avendo anche ottenuto l'approvazione, lo scorso anno, di un Ordine del giorno che impegnava il Governo a intervenire su questo aspetto".

- FONDI PUBBLICI PER TERAPIA CANNABIS ANTIDOLORE: Le preparazioni prescritte dal medico saranno a carico del Servizio sanitario nazionale.

- UNDER 14 POTRANNO USCIRE DA SCUOLA DA SOLI: previa autorizzazione dei genitori o dei tutori, i minori di 14 anni potranno ora uscire autonomamente da scuola al termine delle lezioni.

Ritocchi spesometro, cadenza annuale o semestrale, si prevede la possibilità per il contribuente di trasmettere i dati annualmente o semestralmente e si offre la facoltà di riepilogo cumulativo di tutte le fatture di un'impresa inferiori a trecento euro.

Mini-scudo fiscale al 3%, gli ex residenti all'estero e i transfrontalieri potranno regolarizzare su attività e somme detenute all'estero in violazione degli obblighi di dichiarazione o derivanti dalla vendita di beni immobili detenuti all'estero con il versamento del 3% del valore delle attività e della giacenza al 31 dicembre 2016 a titolo di imposte, sanzioni e interessi.

SCONTI PER ALIMENTI A FINI MEDICI SPECIALI - La norma estende per il 2017 e il 2018 la detrazione già prevista per protesi dentarie e sanitarie alle spese sostenute per alimenti, a esclusione di quelli per i lattanti, da persone affette da malattie metaboliche congenite, ovvero disturbi del metabolismo.

- CAMBIA CODICE ANTIMAFIA SU CONFISCA ALLARGATA: Si punta a reprimere le condotte corruttive anche da parte dei vertici delle societa' o enti privati e si amplia l'elenco dei reati.

Altre Notizie