Mercoledì, 24 Luglio, 2019

Tra domenica e lunedì crollo delle temperature minime, gelate in arrivo

Il meteo del weekend 25-26 novembre 2017 prevede pioggia e un’intensificazione del freddo. L’inverno si avvicina a grandi passi e si vede Il meteo del weekend 25-26 novembre 2017 prevede pioggia e un’intensificazione del freddo. L’inverno si avvicina a grandi passi e si vede
Evangelisti Maggiorino | 24 Novembre, 2017, 16:53

Come ampiamente preannunciato dai meteorologi, l'inverno si sta avvicinando sempre di più alla penisola. Lunedì il risveglio sarà molto freddo sulle Alpi, sull'Appennino centro settentrionale ma non solo: valori negativi potrebbero registrarsi sulle pianure del Nord, specialmente Piemonte, Lombardia ed Emilia, nella Toscana centrale, valli del Centro ed anche nella Sardegna interna.

IL FINE SETTIMANA - La fotografia del weekend la offre 3bmeteo.com. Sulle Alpi il calo potrebbe superare i 10°C.

Martedì dalla sera nevicate sulle Alpi a quote collinari, tra i 400 e i 700 metri.

Sabato 25 novembre decisamente autunnale con cielo nuvoloso e temperature accettabili anche a Siena e in provincia, poi un drastico calo termico di quasi dieci gradi ci proietterà in pieno inverno con il rischio di gelate nella notte e nelle prime ore del giorno. Domenica farà il suo ingresso aria più fredda da Nord con sensibile rinforzo della ventilazione da tramontana o grecale.

IL FREDDO E QUALCHE DUBBIO - Nei giorni successivi il freddo dal Nord Europa.

Tempo in peggioramento sulle regioni settentrionali ad iniziare dalla serata, con possibili piogge in particolare sui settori occidentali. Gli esperti sottolineano però che è sostanzialmente confermato "il dilagare di una massa d'aria fredda di origine artica marittima su diverse nazioni", ma per l'Italia "i modelli matematici faticano ancora ad inquadrare l'evoluzione della perturbazione".

E' in arrivo una perturbazione in tutta Italia che toccherà in modo diverso le varie regioni ma comporterà per il paese un netto abbassamento delle temperature.

Vi invitiamo dunque vivamente a seguire tutti gli aggiornamenti! Inoltre non si esclude il ritorno della neve in pianura sulle regioni del Nord Italia e a quote più basse su quelle del Centro.

Altre Notizie