Giovedi, 05 Dicembre, 2019

Robinho nei guai: condannato a 9 anni per violenza sessuale

Robinho Santos Getty Images
Cacciopini Corbiniano | 23 Novembre, 2017, 19:52

L'ex attaccante del Milan, oggi in forza all' Atletico Mineiro, è stato condannato a 9 anni di carcere con la gravissima accusa di violenza sessuale. Secondo le indagini, il giocatore brasiliano tesserato ai tempi per il Milan, ha agito insieme ad altre cinque persone tutte finite insieme a lui nel registro degli indagati.

Per Robinho il pm Stefano Ammendola aveva chiesto 10 anni di carcere. Lo hanno deciso i giudici della nona sezione penale del Tribunale del capoluogo lombardo, presieduta dal giudice Mariolina Panasiti, ritenendolo colpevole di violenza sessuale. Pochi giorni dopo era stato rilasciato su cauzione e ad aprile era stato completamente scagionato dalle accuse. Non è la prima volta che Robinho si trova invischiato in queste situazioni. Nel 2009 in Inghilterra, quando giocava nel Manchester City, venne arrestato e poi assolto per lo stupro di una 18enne.

Altre Notizie