Mercoledì, 26 Giugno, 2019

Roma-Lazio 2-1, Perotti e Nainggolan regalano il derby ai giallorossi

La Roma si prende il derby Lazio battuta 2-1 Probabili formazioni Roma-Lazio: Immobile in campo, Nainggolan convocato
Cacciopini Corbiniano | 20 Novembre, 2017, 15:33

Roma vince il derby della Capitale. I giallorossi hanno battuto 2-1 la Lazio nell'anticipo della tredicesima giornata di Serie A disputato allo stadio Olimpico della Capitale. Giallorossi in vantaggio con Perotti che si dimostra ancora implacabile dal dischetto, realizzando un rigore assegnato da Rocchi per un fallo in area, dopo aver consultato la Var. La Roma non si accontenta e trova subito la rete del raddoppio con una magia di Nainggolan la cui saetta a fil di palo non lascia scampo ad un attonito Strakosha. Roma avanti. La Lazio è in bambola e al 54' arriva il 2 a 0 con Nainggolan.

Al termine dell'incontro il match winner per la Roma, il belga Radja Nainggolan, ha rilasciato alcune dichiarazioni a caldo ai microfoni di Premium Sport spiegando: "Gran vittoria di squadra". Noi andiamo là per fare la nostra partita come abbiamo fatto fino adesso e poi si vedrà il risultato ma bisogna andare con lo spirito che abbiamo ultimamente e sicuramente noi possiamo ottenere un buon risultato.

Primo tempo intelligente, studiato, ma poco di più per la squadra di Inzaghi, la quale ha pesantemente sofferto il palleggio ed il pressing dei lupacchiotti di Di Francesco, per poi venir completamente divorata nel secondo tempo. I giallorossi attaccano con Dzeko che prova di testa, ma Strakosha blocca. Passano i minuti, la Roma tiene la palla provando ad abbassare i ritmi di una sfida a dir poco infuocata. A testa bassa i biancocelesti provano il miracolo. Al 71′ Nani mette al centro un cross dalla fascia destra, Manolas devia in angolo, ma con un braccio.

ROMA: Alisson; Florenzi (35' st Bruno Peres), Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan (39' st Juan Jesus), De Rossi, Strootman; Perotti, Dzeko, El Shaarawy (27' st Gerson).

MARCATORI: 4' st Perotti (R) su rig., 8' st Nainggolan (R), 27' st Immobile (L) su rig. A disposizione: Skorupski, Lobont, Moreno, Emerson, Castan, Gonalons, Pellegrini, Under, Defrel.

Se questa volta non ha funzionato i motivi sono almeno tre: 1) a Inzaghi sono mancati il miglior Milinkovic-Savic e Luis Alberto, che fin qui aveva sorpreso tutti: non hanno dato qualità; 2) perché Di Francesco è stato molto più bravo di Spalletti a preparare la partita delle partite; 3) perché i leader della Roma - lo è stato anche Dzeko, che non ha segnato per la sesta partita consecutiva in campionato ma ha dato tutto e anche di più - sono stati migliori dei dirimpettai. A disposizione: Vargic, Guerrieri, Mauricio, Luiz Felipe, Basta, Murgia, Jordao, Neto, Palombi.

Altre Notizie