Lunedi, 24 Giugno, 2019

Benevento-Sassuolo, De Zerbi: "Basta piangersi addosso" 89 17-11

Benevento-Sassuolo, De Zerbi: Benevento-Sassuolo, De Zerbi: "Basta piangersi addosso" 89 17-11
Cacciopini Corbiniano | 19 Novembre, 2017, 18:40

Dopo gli ultimi segnali positivi nelle ultime giornate, Roberto De Zerbi contro il Sassuolo attende conferme.

Domenica pomeriggio, alle ore 15.00, infatti, la squadra giallorossa incontrerà il Sassuolo di mister Bucchi (qui le probabili formazioni di Benevento-Sassuolo). "Promesso, la settimana prossima facciamo due allenamenti a porte aperte". Per l'aspetto tattico ci manca ancora il dettaglio, quello ce lo darà il tempo.

Non parto mai con un sistema di gioco prestabilito ma mi adatto alle caratteristiche dei ragazzi a disposizione. Stiamo cercando di recuperare Costa, Antei si sta trascinando una infiammazione al tendine. Quando saremo al completo potremo pensare anche a schierare due punte esterne.

"A Cagliari, nella ripresa, abbiamo messo sotto una squadra che ha dodici punti e non dovrebbe nemmeno lottare per la salvezza". Con la Lazio potevamo riaprire la partita, a Torino nonostante la sofferenza potevamo fare meglio contro una squadra che ha fatto tanti gol ed è il secondo miglior attacco. "Con i rientri possiamo giocarcela alla pari con tutti".

D'ALESSANDRO - "E' un giocatore di fascia".

"Fare punti ci darebbe convinzione, si potrebbe vedere un'altra squadra". Però, prima di arrivare al risultato bisogna crearsi i presupposti e il passo dobbiamo farlo noi. Domenica c'è una partita contro una squadra forte, ma il Benevento se la può giocare alla grande. Dobbiamo avere la forza morale di superare il momento attuale.

"Mi accorgo di tutto perché vivo tutto al cento per cento, non sono un tipo freddo e distaccato".

LA PIAZZA - Bisogna stare vicini alla squadra, non conta chi allena o chi gioca. Serve una spinta emozionale quotidiana. "Io sbaglio più di tutto ma lo faccio per trovare quelli che hanno dentro il fuoco per poter compiere questa impresa nei prossimi mesi".

RISPOSTE - "E' un gruppo di calciatori molto intelligente". Domenica abbiamo una partita importantissima ma dobbiamo viverla come una "semplice" partita da tre punti.

Iemmello ancora non ci sarà "Ha un problema al ginocchio, ma credo che non sia nulla di grave".

Altre Notizie