Martedì, 16 Luglio, 2019

Terrorismo, Viminale: espulsi due tunisini e un marocchino

Terrorismo 3 espulsi erano in contatto con foreign fighters dell'Isis Terrorismo, il Viminale: "Espulsi dall'Italia tre cittadini stranieri"
Evangelisti Maggiorino | 19 Novembre, 2017, 16:48

E proprio con la sua unità operativa di foreign fighter, che ancora si batte in Siria per l'Isis, erano in contatto due ragazzi marocchini.

Sono due cittadini marocchini e un tunisino le persone espulse dal territorio nazionale per motivi di sicurezza. Si tratta di Con quella di oggi salgono a 96 le espulsioni dall'inizio dell'anno, mentre sono 228 dall'inizio del 2015. Lo scorso 23 agosto è stato rintracciato a Perugia dopo un periodo trascorso in patria. Per questi motivi è stato trattenuto presso il centro per rimpatri di Torino e rimandato in Tunisia dalla frontiera marittima di Genova, con accompagnamento nel proprio Paese di provenienza.

Entrambi i marocchini espulsi avevano lo stesso giro di relazioni ed erano in contatto tramite Facebook.

C'era anche un 26enne trovato a Bolzano tra i tre ragazzi espulsi dal nostro Paese per rischio terrorismo, perché in contatto con alcuni foreign fighter dell'Isis che combattono in Siria. Dai contenuti immessi sui social è inoltre emersa la sua vicinanza alla causa jihadista.

Altre Notizie