Venerdì, 23 Agosto, 2019

Juventus, Allegri: "Out Buffon e Barzagli, forse anche Dybala"

Allegri-Juve un ciclo che non doveva continuare Allegri-Juve un ciclo che non doveva continuare
Cacciopini Corbiniano | 19 Novembre, 2017, 12:50

Ovviamente le voci su un possibile futuro in Nazionale, dopo il ribaltone in atto dopo l'eliminazione per mano della Svezia, sono sempre più insistenti.

Passando invece alle strette novità di formazione, Allegri annuncia che Buffon e Barzagli non giocheranno, entrambi devono ancora smaltire il doppio impegno con la Nazionale: "Non giocano Buffon e Barzagli, stanno bene ma stanno smaltendo una delusione". Gigi l'ho visto molto bene. Poi rientrerà col Barcellona. Su Pjanic e Cuadrado: "Sono tutti e due in condizione, valuterò domani se farli giocare". Va migliorata questa situazione di gioco. "Però l'italiano è pieno d'orgoglio, di solito quando succedono queste cose ci sappiamo rialzare e ripartire". Concentrazione? La Juve ha preso 11 gol in campionato in 7 partite perché in 5 non abbiamo preso gol (4 in casa una a Milano). Il nostro percorso sta comunque andando bene, siamo a -1 dal Napoli e vicini alla qualificazione in Champions League. "Poi dal 6 gennaio fino ai primi di aprile avremo meno scontri diretti". È una squadra da temere perché a Marassi le partite non finiscono mai. "Io in azzurro? Assolutamente no, è una mia ambizione ma non in questo momento. Vanno affrontati uno alla volta, ma è una Juventus che capisce il momento e farà la prestazione", assicura l'ex allenatore del Milan.

Inserito tra i nomi papabili per la panchina di Coverciano, insieme ai vari Ancelotti, Conte e Spalletti, il 50enne mister di Livorno non ha perso il sonno per l'eventuale telefonata di Carlo Tavecchio: "Alla Nazionale ci penserò quando mi chiameranno, se lo faranno, sennò andrò al mare - ha aggiunto Allegri - Ho sentito parlare anche di drammi, ma i drammi sono altri nella vita". Se devo prendere una decisione le prenderò nelle sede opportune.

Altre Notizie