Lunedi, 16 Settembre, 2019

Pensioni, il governo scopre le carte

20171118_122938_B5029797 Pensioni, il governo scopre le carte
Evangelisti Maggiorino | 18 Novembre, 2017, 15:22

"Abbiamo deciso di arricchire il pacchetto di provvedimenti che vi avevamo proposto la settimana scorsa con altre misure di un certo peso e, in particolare, l'estensione dell'esenzione per le 15 categorie anche le pensioni di anzianità e non solo per quelle di vecchiaia". Al momento per l'uscita anticipata verso la pensione ci vogliono 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 e 10 mesi per le donne.

Il Governo avrebbe proposto ai sindacati l'istituzione, attraverso una norma, di un fondo con potenziali risparmi di spesa per consentire la proroga e la messa in regime dell'Ape sociale, al termine del periodo di sperimentazione.

Il pacchetto di proposte del governo alle parti sociali sulle pensioni "è molto rilevante" per accompagnare la decisione dell'adeguamento pensionistico con "una serie di interventi mirati", ha detto il presidente del Consiglio Gentiloni aprendo il tavolo a Palazzo Chigi.

"E' giusto che vengano attenuati alcuni effetti nell'applicazione e nel metodo di calcolo dell'aspettativa di vita".

È quanto dichiara Ezio Cigna, responsabile previdenza pubblica della Cgil nazionale, nel presentare l'Analisi effettuata dall'Ufficio previdenza della Confederazione sulla proposta che l'Esecutivo ha illustrato ai sindacati nell'incontro del 13 novembre scorso.

E veniamo alle novità dell'ultima ora sulle pensioni: il governo sta lavorando a un pacchetto di 7 misure per un costo complessivo di 300 milioni di euro, ma i sindacati Cgil, Cisl e Uil, si sono espressi in maniera non unanime.

Sull'ipotesi di rivedere il meccanismo dell'adeguamento sta lavorando, peraltro, anche la Commissione Lavoro della Camera che propio ieri ha ripreso l'esame delle sette risoluzioni, presentate da quasi tutte le rappresentanze partitiche in Parlamento, per un intervento sulla materia.

Riforma pensioni, le ultime novità.

Attualmente, in base alle ultime notizie sulle pensioni oggi pubblicate dal Sole24Ore, viene rese noto che le banche che hanno aderito alla convenzione Abi e Ania sono Unicredit e Banca Intesa, mentre le società assicuratrici sono Generali, Unipol, Allianz, Poste e Cattolica.

Altre Notizie