Domenica, 24 Giugno, 2018

"Costretta a fare sesso a tre da Stallone", l'attore smentisce: "Storia ridicola"

Molestie, donna accusò Sylvester Stallone: Sylvester Stallone accusato di stupro a una 16enne negli anni '80, lui replica: “Accuse ridicole”
Deangelis Cassiopea | 17 Novembre, 2017, 13:53

L'anno dopo, nel 1987, Stallone sarebbe stato coinvolto in un altro caso di presunte molestie sessuali: la sorellastra Toni-Ann Filiti, morta nel 2012, lo accusò di averla stuprata e abusata per anni.

Tra i personaggi più noti, colpiti da accuse di natura prevalentemente sessuale, ricordiamo il produttore Harvey Weinstein, il premio Oscar Kevin Spacey e l'attrice Allison Mack, tra le protagoniste della serie TV Smalville.

Da parte dell'attore è arrivata subito la smentita attraverso la sua portavoce Michelle Bega: "E' una storia ridicola, categoricamente falsa".

La ragazzina stava soggiornando nella medesima struttura con la famiglia, un Hilton di Las Vegas, quando nella hall riconobbe Sylvester Stallone e gli chiese un autografo.

Stallone per intimidire la 16enne l'avrebbe minacciata - dettagli questi che secondo il Daily Mail si evincerebbero dal succitato rapporto della polizia - per indurla a non parlare. Nessuno e' mai stato a conoscenza di questa storia fino a quando non e' stata pubblicata oggi, incluso il signor Stallone.

A darne la notizia è stato il giornale britannico Daily Mail, che avrebbe visionato il rapporto della polizia che all'epoca ascoltò la ragazza, la quale però decise di non sporgere denuncia per paura.

Il giorno successivo, la ragazza tornò sul set con una foto più grande da far autografare, incontrando però la sua guardia del corpo, Mike De Luca. La giovane sarebbe stata invitata nella suit dell'attore dove i due avrebbero consumato un rapporto sessuale mentre De Luca era in bagno.

Pur sentendosi "molto a disagio", la 16enne non si oppose perché impaurita da Stallone che aveva minacciato di picchiarla se avesse raccontato la cosa, dal momento che a quei tempi lui e la sua bodyguard erano sposati.

Stallone, secondo il racconto della ragazza, la obbligò ad un rapporto a tre con la sua guardia del corpo Michael De Luca (ucciso nel 2013 in uno scontro a fuoco con la polizia).

Altre Notizie