Lunedi, 18 Novembre, 2019

Hamsik: "Scudetto? Sarà una guerra, ma siamo vicini alla Juve"

Napoli, Hamsik: «La Juve resta la squadra da battere, noi dobbiamo essere perfetti» Napoli, Hamsik sogna in grande: “Voglio solo lo scudetto”
Cacciopini Corbiniano | 16 Novembre, 2017, 16:36

Cosa manca per arrivare alla Juve? La piattaforma si chiama conteilcampioneseitu.it/com, sarà raggiungibile all'interno della pagina Facebook ufficiale della Ssc Napoli grazie ad una speciale Tab, i tifosi potranno far parte dei 22 selezionati della propria regione o del Golden Team, formato dai 22 fortunati pescati in tutto il mondo.

"Penso solamente allo Scudetto, vogliamo finalmente vincere il titolo dopo sei anni di dominio della Juventus". Siamo vicini a loro, quasi allo stesso livello, stiamo dimostrando che ce la possiamo fare. Forse manca qualcosina, per vincere, tutto deve essere perfetto.

Se mi piace quel che sto facendo? Sono 3 anni che gioco in quella posizione, sto bene e sono carico.

Fino a quando giocherò? "C'è tanto da lavorare da questo punto di vista".

È una lotta scudetto tra le prime 5? Siamo alla 12esima giornata è ancora presto, dobbiamo guardare a noi stessi e non alle altre. Sono fiducioso, spero di scrivere una pagina di storia di questa società. Hamsik avrebbe potuto giocare questa partita in rossonero, ma ha scelto di rimanere a Napoli e di provare a battere in azzurro anche il record assoluto di presenze di Juliano: "Al Milan ho segnato il primo gol della mia carriera italiana ed anche uno dei più belli della mia carriera". La strada è ancora lunga, però, prima di poter vincere qualcosa.

Che partita mi aspetto sabato? Il Milan è una squadra forte che mette in difficoltà. Il momento del calcio italiano? "E' difficile, dopo la tragedia si può solo migliorare". Questo da voi manca. Deve cambiare qualcosa nel calcio italiano? Come strutture è dietro ad altri Paesi. Ne ho segnati tanti, in ogni campionato, quindi sono tranquillo. Le cose importanti sono la squadra e i risultati, questi vengono prima degli obiettivi personali. "Bisogna lottare gara per gara perchè ogni tappa è importante in un campionato molto equilibrato".

La sosta? E' servita a riposare, anche se molti giocatori erano fuori con le nazionali. Dobbiamo ripartire da dove avevamo finito rimanendo primi. C'era spazio per disputarlo, dispiace per la Slovacchia e per l'Italia. Ho visto la gara dell'Italia, è un peccato.

Il centrocampista e capitano del Napoli, Marek Hamsik, ha parlato in conferenza stampa dal centro sportivo di Castelvolturno: "Il record di gol di Maradona?".

Altre Notizie