Venerdì, 24 Novembre, 2017

IPhone X: bambino riesce a sbloccare lo smartphone della madre

Apple porterà un sensore 3D sul retro degli iPhone nel 2019? iPhone 2018, Apple lancerà tre nuovi modelli con Face ID
Acerboni Ferdinando | 15 Novembre, 2017, 16:09

Anche se Apple afferma che Face ID è più sicuro del Touch ID, questi episodi sollevano interrogativi sulla possibilità di falsi positivi non solo con gemelli e fratelli della stessa età, ma anche con persone di sesso diverso e di età significativamente diverse. La situazione mostrata nel video che trovate a fine articolo è però ancora più curiosa. Visto che in questo caso lo sblocco viene effettuato in maniera sistematica questo non può essere identificato come il caso riportato da Apple. Evidentemente le condizioni di luce in cui si registra il proprio volto, influiscono enormemente sul riconoscimento facciale.

Difficile stabilire se dopo sessioni di utilizzo, da parte del bambino, il Face ID abbia imparato a riconoscere anche il suo volto. È quello che è successo ad un bambino di 10 anni che, provando ad accedere all'iPhone X della madre, è riuscito ad ingannare il Face ID. Probabilmente anche questo comportamento potrebbe aver influito sulla vicenda del bambino, anche se non ci sono conferme in tal senso. È possibile che l'età del figlio abbia giocato un ruolo importante in quanto Apple ha dichiarato che i "tratti del viso non sviluppati" nei minori di 13 anni potrebbero causare problemi con Face ID.

Altre Notizie