Venerdì, 24 Novembre, 2017

Zimbabwe, esplosioni e militari nelle strade. Ma l'esercito smentisce golpe

Robert Mugabe e sua moglie Grace in una Robert Mugabe e sua moglie Grace in una
Evangelisti Maggiorino | 15 Novembre, 2017, 10:19

La notizia arriva all'indomani dell'avvertimento lanciato dal capo dell'Esercito Constantino Chiwenga, che lunedì sera si è detto pronto ad intervenire per porre fine alle purghe che hanno portato anche alla rimozione del vicepresidente, Emmerson Mnangagwa, potenziale successore di Mugabe.

La versione ufficiale dell'esercito contrasta del tutto con quella fornita da media statunitensi come il New York Times e il Financial Times: è caos nello Zimbabwe, dove potrebbe essere in corso un golpe militare. Il portavoce ha ribadito che l'iniziativa militare non è un colpo di stato e che lo scopo è fermare: "I crimini che stanno causando sofferenze sociali ed economiche nel paese". L'esercito smentisce però che sia in atto un colpo di Stato.

Mnangagwa ha elogiato l'intervento dei militari rivelando l'esistenza di una trattativa tra le forze armate e Mugabe che avrebbe cercato di fermarli.

Harare - Arrestato dai militari in Zimbabwe il ministro alle Finanze Chombo.

Infatti, a detta di Chiwenga, l'epurazione di Emmerson Mnangagwa era stata funzionale solo al Presidente per mantenere il proprio potere ed era arrivata dopo che il diretto interessato aveva avuto un duro scontro con Grace Mugabe, la consorte dell'attuale capo di Stato: non va inoltre dimenticato che proprio la "first lady" era stata indicata dal marito come la migliore candidata alla sua successione e, al termine di un duro scontro fatto di reciproche accuse con Mnangagwa, a quest'ultimo era stata revocata la carica di vice-presidente che ha ricoperto dal 2014 fino a una settimana fa. L'ascesa di Grace Mugabe l'ha portata in conflitto con i veterani di guerra del periodo dell'indipendenza, che godevano di uno status privilegiato fino a circa due anni fa, quando hanno cominciato ad avanzare critiche alla gestione dell'economica da parte di Mugabe.

Il presidente dello Zimbabwe Robert Mugabe e la sua famiglia sono stati arrestati e sono al sicuro. Chombo è un personaggio di punta della fazione "G40" (Generation 40) del partito di governo Zanu-Pf, ricorda il sito.

"Una fase di transizione guidata dall'esercito spianerà ora la strada a un'elezione libera, corretta e democratica", ha aggiunto l'esponente detto "il coccodrillo".

Altre Notizie