Sabato, 25 Novembre, 2017

Arrestato candidato M5S in Sicilia per estorsione

Arrestato candidato M5S in Sicilia per estorsione "Estorsione a due dipendenti", arrestato l'imprenditore Fabrizio La Gaipa
Evangelisti Maggiorino | 14 Novembre, 2017, 10:36

Se ci fosse riuscito, sarebbe stato il primo degli i deputati regionali grillini.

La Gaipa, infatti, è un imprenditore di 42 anni, il primo dei non eletti nella provincia di Agrigento alle scorse elezioni regionali, con oltre 4mila voti. La Gaipa, giornalista pubblicista e autore di libri, raccontano sempre i quotidiani locali, è stato presidente del consorzio turistico "Valle dei Templi", carica da cui si è poi dimesso per candidarsi col M5S all'Ars.

Nel dettaglio, la vicenda giudiziaria che coinvolge Fabrizio La Gaipa riguarderebbe i contratti di lavoro applicati ai suoi lavoratori e la rispondenza fra gli emolumenti dichiarati e quelli effettivamente versati ai suddetti dipendenti.

La Gaipa, ad Agrigento, è stato arrestato e dovrà rispondere dell'accusa di estorsione, denunciato dai propri dipendenti. L'accusa contestata a La Gaipa, che è ai domiciliari, riguarda una presunta estorsione a due dipendenti dell'imprenditore che sarebbero stati costretti a firmare false buste paga.

Nell'inchiesta della Procura di Agrigento - condotta dal sostituto Carlo Cinque, coordinato dal procuratore Luigi Patronaggio - più di una fonte riferisce che i tempi - dopo il congelamento del fascicolo in campagna elettorale per una scelta di low profile dei magistrati - adesso sarebbero maturi per delle clamorose novità giudiziarie.

Altre Notizie