Sabato, 25 Novembre, 2017

Donna trovata morta nel Maceratese: forse pittrice scomparsa

Cadavere di una donna in una scarpata a Tolentino: è quello della pittrice scomparsa? Il cadavere è di una donna giovane La morte risale a circa due mesi fa
Evangelisti Maggiorino | 12 Novembre, 2017, 14:04

La Procura di Macerata riguardo il ritrovamento sta procedendo contro ignoti per occultamento o distruzione di cadavere; accanto al cadavere sfigurato dall'azione degli animale e delle intemperie, sono stati ritrovati anche alcuni oggetti personali imbrattati di fango, di cui il corpo era ricoperto, tra cui una croce a forma di tau e un orologio. Le indagini sulla vicenda, svolte dai carabinieri sono coordinate dalla Procura di Ancona, che ha indagato per omicidio colposo sia l'ex marito della donna scomparsa, Giuseppe Santoleri che il figlio Simone.

Secondo le prime informazioni, il cadavere sarebbe di una donna dalla pelle chiara e giovane. Il medico legale non ha ancora fissato la data per l'autopsia perché intende completare l'esame cadaverico che risulta molto complesso. E' quanto emerge dai primi rilievi sul corpo scoperto in avanzato stato di decomposizione.

Il cadavere è stato ritrovato da un muratore, venerdì scorso intorno alle 17; l'uomo ha raccontato di essersi fermato per una sosta e di aver sentito una puzza fortissima che veniva dalla scarpata che scende fino al Chienti.

Per la certezza assoluta, però, bisognerà aspettare gli esami del Dna che il sostituto procuratore della Repubblica di Macerata, Enrico Riccioni disporrà domani mattina. È una donna, e quasi sicuramente si tratta di quello della pittrice di 64 anni residente ad Ancona, di cui non si hanno notizie dal 9 ottobre. Come riportato da Il Resto del Carlino, il Nucleo investigativo di Macerata e il Nucleo operativo e radiomobile di Tolentino hanno effettuato il recupero con l'aiuto dei vigili del fuoco.

I dubbi sul cadavere trovato a Tolentino sono pochissimi. Da questo controllo preliminare, è emerso che la donna potrebbe essere morta da circa un mese. I lineamenti del viso non esistono più, poco resta anche dei vestiti, il cadavere è quasi scheletrico, ma gli inquirenti sono sicuri che si tratti della pittrice di 64 anni. Sono stati prelevati campioni di tessuti per l'esame del Dna e altri accertamenti. Al momento tuttavia non vi sono conferme ufficiali di questa ipotesi.

Altre Notizie