Venerdì, 24 Novembre, 2017

Sciopero 10 novembre: bus e treni Tper a rischio, tutte le info

VENERDÌ 10 NOVEMBRE SCIOPERO GENERALE NAZIONALE ATM, Azienda Trasporti Milanesi Venerdì è sciopero generale: disagi in arrivo nei trasporti, ma anche nei settori della scuola e della sanità
Evangelisti Maggiorino | 10 Novembre, 2017, 20:39

Sono previste diverse manifestazioni in molte città d'Italia, da Nord a Sud, e tra queste anche Catania si prepara a scendere in piazza.

Chiuse tutte le metropolitane a Roma a causa dello sciopero nei trasporti. Non è possibile prevedere in anticipo la portata dei disagi, ma durante le passate agitazioni indette dall'Usb, la fascia oraria più colpita è stata quella dalle 18 al termine del servizio Trenord.

Lo sciopero durerà 24 ore e interesserà ogni tipo di mezzo pubblico: treni, autobus, tram, metropolitane. Rispettate le fasce orarie di garanzia 6-9 e 18-21. Il servizio regionale, suburbano e aeroportuale, dalle ore 21 di giovedì 9 alle ore 24 di venerdì 10 novembre, potrà subire variazioni e cancellazioni. Torino, Napoli, Firenze, Genova, Bologna e molte altre ancora sono costrette a sottostare allo sciopero dei mezzi pubblici con diverse modalità, fasce di garanzia e lavoratori coinvolti. Autolinee extraurbane: da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30. Pertanto, per il personale viaggiante dei servizi ferroviari Tper l'astensione è proclamata dalle ore 00.00 alle ore 17.59 del 10 novembre.

NAPOLI Il servizio dei bus sarà garantito dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Su alcune linee regionali, dice Trenitlia, si prevede di confermare l'intera offerta ordinaria. Sul sito sono anche disponibili le informazioni per le linee bus, la Metro Linea 1 e le funicolari. La metropolitana garantirà le seguenti fasce orarie: dalle ore 6.00 alle 9.00 e dalle ore 12.00 alle 15.00. Usb ha aggiunto che "si terranno mobilitazioni, cortei e presidi in oltre 40 città italiane".

Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 18 alle ore 21.

A rischio per tutta la giornata invece il trasporto aereo.

Sul fronte aerei allo scalo di Fiumicino mobilitazione dalle 12 alle 16 dei lavoratori della Avion Services che aderiscono a Fit-Cisl e Ugl-Ta.

Dalle 13 alle 17 sciopero proclamato dalla Fit-Cisl dei lavoratori delle aziende Brookfield aviation international, Crewlink Ireland Limited, McGinley aviation, Ryanair Limited e Workforce international conctractors limited.

È giunto il venerdì nero da tanti temuto e che gli stessi ne avrebbero fatto volentieri a meno: sciopero dei mezzi pubblici locali, dei treni e degli aerei, della scuola e di tutti i lavoratori del comparto pubblico per protestare contro "le politiche economiche e sociali del governo italiano e dell'Unione Europea", come recita la nota di Unione Sindacale di Base insieme a Unicobas e Cobas.

Altre Notizie