Sabato, 25 Novembre, 2017

Napoli, Maggio: "Insigne e Jorginho daranno una marcia in più all'Italia"

I primi dieci anni azzurri di Maggio: «Ghoulam tornerà più forte di ... Le rivali – Napoli, Maggio: “Per lo Scudetto ce la giocheremo con le altre fino alla fine”
Machelli Zaccheo | 10 Novembre, 2017, 14:00

"Contro il Chievo è stata una partita un po' strana, ci siamo arrivati forse un po' affaticati dopo la sfida col Manchester City, ma è chiaro che non si può andare sempre a cento all'ora". Il terzino azzurro parla della situazione della squadra di Sarri, della condizione psicologica durante la sosta e in vista del prossimo impegno con il Milan: "Il risultato di Sassuolo ha dato entusiasmo ai rossoneri, magari loro si aspettavano qualcosa in più in queste prime giornate". In Champions dobbiamo cercare di vincere queste due gare per sperare nella qualificazione, non sarà facile perché dipenderà anche dalle altre squadre, ma noi dobbiamo innanzitutto dare il massimo nei nostri match. Noi, però, dobbiamo pensare a noi stessi: "avremo i nostri tifosi al nostro fianco e daremo il massimo". "Lotteremo fino alla fine". "Ieri ho avuto modo di parlare con Faouzi, l'ho visto tranquillo e abbastanza sereno". Ci speriamo, ci proviamo tutti ed ormai è inutile nasconderlo. "Ci sono passato anche io, ma lui ha la mentalità e la forza giusta per tornare più forte di prima", dice a Radio Kiss Kiss.

"Italia? Non voglio pensare a un'Italia senza Mondiale, sono convinto che gli azzurri possano farcela a strappare la qualificazione. Se però vengono convocati così tanti azzurri è un segno positivo, vuol dire che stiamo facendo bene".

Altre Notizie