Lunedi, 20 Novembre, 2017

Banche venete, Consob attacca Bankitalia: "Non ci segnalò i problemi"

Banche venete, Consob accusa Bankitalia Notizie Radiocor - Finanza
Esposti Saturniano | 09 Novembre, 2017, 15:49

La Consob accusa Bankitalia: secondo direttore generale Angelo Apponi infatti la Banca d'Italia non segnalò i problemi di aumento di capitale di Veneto Banca, ed è per questo che Consob non intervenne. E anche in questo il colpo è diretto: A seguito dell'ispezione effettuata da Bankitalia nel 2007, "la Consob - ha riferito Apponi in commissione - non ha ricevuto alcuna informazione sul prezzo delle azioni". Anzi, indicò che l'operazione era "strumentale a obiettivi previsti dal piano per effettuare eventuali acquisizioni coerenti con il modello strategico della banca salvaguardando liquidità e solidità".

"Ci ha dato informazioni incomplete". "L'ispezione si fa quando esistono sufficienti indizi". "Ci viene detto (nella comunicazione ricevuta da via Nazionale, ndr) che il prezzo è alto. Se avessimo avuto segnali di quella profondità avremmo reagito in maniera diversa".

Altre Notizie