Lunedi, 12 Novembre, 2018

Terrorismo: l'Isis rivendica un attacco a Kabul

Kabul assalto Isis negli studi tv almeno 20 morti Uomini armati attaccano una stazione televisiva a Kabul
Evangelisti Maggiorino | 07 Novembre, 2017, 17:21

In un tweet, il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, ha negato qualsiasi coinvolgimento dell'emirato islamico dell'Afghanistan nell'attacco, rivendicato invece dall'Isis sostenendo che nell'operazione "sono state uccise 20 persone".

Come già ricordato precedentemente, l'Isis ha rivendicato ufficialmente la paternità dell'azione terroristica sui social network. Un uomo fa irruzione e si fa esplodere all'ingresso dell'edificio aprendo la strada ad altri tre terroristi armati. Poco prima il portavoce dei talebani aveva dichiarato la loro estraneità.

Un commando armato è entrato questa mattina negli studi televisivi della rete di Shamshad a Kabul, in Afghanistan. Secondo fonti della tivù, che trasmette in lingua pashtun, una ventina di giornalisti e dipendenti sarebbero rimasti feriti, tra cui anche il direttore, Abed Ehasas. "Hanno cominciato a lanciare granate e sparare", ha detto il reporter dell'emittente Shamshad, Faisal Zaland, che è riuscito a fuggire da una porta di servizio. Alcuni giornalisti avevano ricevuto più volte minacce.

Da quando nel 2001 ha preso il via l'Operation Enduring Freedom, come risposta immediata alle stragi qaediste di New York e Washington, le vittime tra la popolazione e le perdite dei vari contingenti militari sono state decine di migliaia, non meno di 40 mila, quasi 1700 solo nel 2017.

Altre Notizie