Martedì, 13 Novembre, 2018

Ostia, seggi aperti per le elezioni del municipio

Elezioni a Ostia: seggi aperti fino alle 23 per scegliere presidente e Consiglio di Municipio Ostia, seggi aperti per le elezioni del municipio
Evangelisti Maggiorino | 05 Novembre, 2017, 19:18

Alle 12 l'affluenza al voto per le elezioni del Municipio X di Roma, quello del territorio di Ostia, è stata del 10,89%.

L'esponente del movimento si è presentato al seggio elettorale di Via Capo Palinuro accompagnato da alcuni militanti e da diversi fotografi e giornalisti, con il presidente del seggio che ha contattato la Polizia per capire se fosse possibile ammettere la stampa all'interno della sede di voto, ricevendo il suggerimento di contattare il Comune. Si sono recati alle urne in mattinata i candidati mini-sindaco Giuliana Di Pillo (M5s), l'ex parroco Franco De Donno, Luca Marsella (Casapound), e Monica Picca candidata per il centrodestra. 185.661 i residenti chiamati al voto (96.179 femmine e 88.862 maschi), distribuiti tra 183 sezioni (182 ordinarie e una speciale). La vera sorpresa in queste elezioni potrebbe arrivare dall'estrema destra del terzo millennio che, con il candidato presidente di municipio Luca Marsella, potrebbe arrivare al ballottaggio con il movimento 5 stelle.

Sono in tutto 9 candidati alla Presidenza del Municipio per il ruolo di "minisindaco" dopo i due anni di commissariamento per indagini della Procura sui legami mafiosi: dei vari candidati sono 16 le liste in appoggio con in tutto 380 candidati per i 24 posti in Consiglio Comunale del X Municipio.

Alla stessa ora avevano votato il 14,95%.

Il candidato presidente del decimo municipio non si fa tirare la giacca, Luca Marsella ha dichiarato che in ogni caso Casapound non sosterrà nessuno. Intorno alle nove hanno anche votato Eugenio Bellomo (Sinistra Unita), Giovanni Fiori (Popolo della famiglia) e Marco Lombardi (Noi del X Municipio).

Altre Notizie