Martedì, 19 Novembre, 2019

Guardiola: "Grandissimo Napoli, sono contento per la mia squadra"

Napoli-City, Sarri-Guardiola Sfida stellare stasera al San Paolo Il City schianta il Napoli, azzurri quasi fuori dalla Champions
Cacciopini Corbiniano | 03 Novembre, 2017, 01:04

Che poi però, si trasforma 'incredibilmente' in Mazzari, tirando fuori una scusa che Napoli non merita: "Noi giochiamo sempre con squadre che hanno 24 ore di riposo un po' più di noi, ma questo la Lega non lo guarda". Fortunatamente noi abbiamo saputo sfruttare le loro disattenzioni, grazie anche a giocatori come Bernando e David Silva, e siamo riusciti a vincere. Decisione corretta che non placa i dubbi estivi, dubbi che ritornano grevi, i tifosi non possono ripensare alle perplessità degli osservatori più esigenti, quando il Napoli si vantava di rinunciare ad un secondo un difensore a destra. Problema palle inattive? Sappiamo che è un nostro limite: siamo una squadra molto tecnica e meno fisica. "Oggi invece, con una squadra dello stesso livello, l'abbiamo prima ripresa e poi sfiorato anche il 3-2".

Ghoulam negli ultimi anni è diventato uno degli esterni più forti d'Europa e la sua perdita sarebbe grave nel momento che trovarne uno di pari livello in rosa è difficile. "Sono molto felice per l'accesso agli ottavi, ora torniamo a pensare alla Premier, partita dopo partita". La prova di Hysaj? Il flessore di Mertens? Sensazioni diverse rispetto alla doppia sfida contro il Real Madrid dove, preso il gol dello svantaggio, la gara era palesemente finita. Magari questo ha condizionato un po' il calciatore ma non abbiam corso rischi. Ci lascia la consapevolezza di essere cresciuti in mentalità, in coraggio e nella voglia di giocare alla pari con queste grandi squadre.

Altre Notizie