Sabato, 20 Luglio, 2019

Sicilia: Micari presenta Piano per sport, 'con me Isola olimpionica'

Regionali Sicilia, Costanza Castello: sburocratizzare iter dei procedimenti Sicilia: Micari presenta Piano per sport, 'con me Isola olimpionica'
Evangelisti Maggiorino | 01 Novembre, 2017, 06:33

"La mia Sicilia sarà olimpionica". Adesso Sandro Campagna, il palermitano che allena la nazionale italiana di pallanuoto, è stato designato assessore allo Sport per l'eventuale giunta di Fabrizio Micari. Micari questa mattina ha annunciato di avere come sogno quello delle Olimpiadi del 2032 in Sicilia.

Non sono mancati gli applausi per la candidata centrista, che aspira ad essere un punto di riferimento per il territorio in generale e per la comunità solarinese in particolare, in particolare a conclusione di un quinquennio che non ha portato a Solarino né grandi opere pubbliche né grandi finanziamenti per i quali si possa dire che la classe dirigente regionale abbia avuto particolare riguardo. "Questo percorso di aggregazione nasce con l'unione di partiti di sinistra e associazioni che si sono mosse anche nell'anonimato".

L'autonomia statutaria. Il candidato dei Cinque Stelle punta tutto sulla riaffermazione della questione dell'autonomia statutaria: "Il Movimento 5 Stelle considera fondamentale garantire e riaffermare il riconoscimento della "specialità" in favore della Sicilia, che trova fondamento nello Statuto della Regione Siciliana".

Giancarlo Cancelleri si proietta nelle ultime ore di campagna elettorale in quella che si preannuncia come una vera e propria volata per il successo contro Nello Musumeci e attacca ancora il suo avversario: "Chi pratica gli impresentabili diventa impresentabile". "Il piano per lo Sport - ha aggiunto Micari - è al centro del nostro progetto, da una parte come elemento formativo e di crescita sociale, dall'altra come veicolo di importanti ricadute economiche legate al turismo".

"Dieci mesi fa, dopo il referendum del 4 dicembre che ha visto una stragrande maggioranza dei siciliani votare "NO", ho capito che i siciliani non sono disaffezionati alla politica ma a questo tipo di politica". I siciliani non capiscono queste divisioni. Faccio appello non al voto utile o inutile ma al voto responsabile.

Altre Notizie