Venerdì, 24 Novembre, 2017

Eurozona: disoccupazione giovani scende, 18,7% a settembre

Italia disoccupazione stabile ma quella giovanile risale Italia, Istat: tasso di disoccupazione invariato all'11,1%
Esposti Saturniano | 31 Ottobre, 2017, 13:33

Dopo la crescita osservata negli ultimi mesi, la situazione occupazionale si presenta stabile rispetto ad agosto 2017 secondo la stima degli occupati settembre 2017 dell'Istat. L'Istat ha fatto anche notare come il tasso di disoccupazione in Italia oscilli ormai da circa sei mesi intorno all'11,2%.

Va meglio se raffronta il periodo luglio-settembre, periodo nel quale si registra una crescita degli occupati rispetto al trimestre precedente (+0,5%) ma l'aumento, che si concentra quasi esclusivamente nell'occupazione a termine, non interessa la fascia d'età dei 35-49enni.

Su base mensile aumentano i lavoratori indipendenti (+19 mila), mentre calano i dipendenti (-17 mila) interrompendo l'andamento positivo registrato dall'inizio dell'anno. L'aumento è determinato dagli uomini e dai 15-34enni, a fronte di una sostanziale stabilità tra le donne e di un calo tra gli over 35. Al netto dell'effetto della componente demografica tuttavia, su base annua cresce l'incidenza degli occupati sulla popolazione in tutte le classi di età.

Nel mese di settembre il tasso di disoccupazione si è attestato all'11,1%, invariato rispetto ad agosto, mentre quello giovanile (relativo ai lavoratori tra i 15 e i 24 anni) è salito al 35,7%, con un aumento di 0,6 punti percentuali.

Altre Notizie