Venerdì, 25 Mag, 2018

Via la multa all'amico. Si dimette il capo gabinetto di Appendino

Torino, nei guai braccio destro del sindaco Appendino: Giordana si dimette da Capo di Gabinetto della sindaca Appendino:"Voglio tutelare l'amministrazione"
Evangelisti Maggiorino | 28 Ottobre, 2017, 16:06

Intercettato nell'ambito dell'inchiesta sul buco da milioni di euro dell'azienda del trasporto pubblico di Torino, la Gtt, si accendono ora i fari sulla figura di Paolo Giordana, braccio destro del sindaco della città, Chiara Appendino, per una telefonata risalente allo scorso luglio. "Sono convinto della correttezza del mio operato e lo dimostrerò nelle sedi piu opportune. Mi preme, più di ogni altra cosa, tutelare Torino e l'amministrazione", dice Giordana annunciando di aver rimesso il mandato nelle mani della sindaca.

La notizia del favore all'amico del capo di gabinetto era stata resa nota da diversi quotidiani locali che avevano pubblicato un'intercettazione in cui Paolo Giordana chiedeva ai vertici di Gtt, l'azienda di trasporti torinese, di intercedere per la multa. Che ne ha subito accettato le dimissione: "Sono umanamente dispiaciuta, lo ringrazio per aver messo al primo posto l'interesse della città".

Lo scivolone della telefonata diventa il detonatore di una situazione di per sé già esplosiva.

Altre Notizie