Venerdì, 25 Mag, 2018

Milan, Donnarumma: "Scudetto? Dico Napoli. Noi combattivi" 97 28-10

Gianluigi Donnarumma Milan, Donnarumma: "Scudetto? Dico Napoli. Noi combattivi" 97 28-10-2017 10:55
Cacciopini Corbiniano | 28 Ottobre, 2017, 15:22

E chissà che proprio il suo Milan non riesca a dare una mano alla squadra di mister Sarri togliendo punti agli avversari questa sera.

"Me l'ha tirato a sinistra". E lui, Gigio, bersagliato quest'estate per un rinnovo che tardava ad arrivare.

Tutto sembrava lavorare in questa direzione: il Milan era immerso in quei problemi finanziari che lo attanagliano ancora oggi; Raiola, che aveva da poco portato Pogba allo United, sarebbe stato ben contento di portare il suo enfant prodige alla corte di Allegri. Buffon infatti ha intenzione di lasciare il posto da portiere e Donnarumma può approfittare di questa occasione per continuare a sognare in grande. L'esperienza di un campione difronte alla caparbietà di un giovane talento.

Alla vigilia di Milan-Juventus il portierone rossonero, Gianluigi Donnarumma , si confessa in una lunga intervista rilasciata a 'SportWeek'.

Eppure i bei ricordi nella fin qui breve carriera di Donnarumma non mancano: "Oltre al derby vinto 3-0 a gennaio di un anno fa, quello del palo di Icardi su rigore, la Supercoppa italiana vinta a Doha a dicembre sulla Juve".

Ora però tanti obiettivi da raggiungere con la maglia del Milan: "Con tanti giocatori forti non è semplice trovare subito la chimica giusta per metterli insieme, però il campionato è lungo e noi siamo combattivi". Una squadra profondamente rinnovata che necessita di tempo per poter rendere al meglio, ma la qualità c'è: "Conti tra i nuovi mi ha sorpreso, è davvero forte. Anche se vinciamo, se non segna esce dal campo inc****to ". "È un sostegno. Dividiamo la camera in ritiro, in allenamento scherziamo, aiuta molto a sopportare gli esercizi".

Altre Notizie