Sabato, 25 Novembre, 2017

Napoli-Inter 0-0, finisce a reti bianche il big match del San Paolo

Serie A, Napoli-Inter: probabili formazioni, c'è Insigne? Napoli – Inter, ci siamo quasi: segui qui il live del match!
Machelli Zaccheo | 23 Ottobre, 2017, 12:25

Si è appena chiuso il sipario dello spettacolo più esilarante di questo inizio di campionato. Spalletti.ARBITRO: Banti di LivornoNOTE: ammoniti Miranda, Koulibaly. Anche Insigne è regolarmente al suo posto e Sarri può schierare la formazione titolare, mentre Spalletti deve rinunciare a Brozovic e in difesa preferisce Nagatomo a Dalbert.

11 contro 1 nei primissimi minuti del match. Il Sole 24 ORE si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l'ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Handanovic rimane in nerazzurro e non si tocca, semmai si ragionerà in questi anni su chi affiancargli: per lui pronto un rinnovo, da stabilire solo se fino al 2020 o al 2021, prende corpo la seconda soluzione con un anno in più a 2,5 milioni a stagione. Il Napoli non ha saputo vincerla, l'Inter ci ha provato poco. Dopo un primo tempo giocato a ritmi alti da entrambe, la ripresa faceva sperare in qualche fuoco d'artificio, ma invece 0 a 0 e tutti più o meno contenti.

Il Napoli ha dovuto arrendersi e chiudere con un pareggio a reti inviolate, con un Handanovic che ha parato l'impossibile su Callejon e bloccato anche la ribatutta di Mertens.

Handanovic vola, Insigne risponde presente!

Il campionato è ancora lungo ma uscire imbattuti dalla bolgia dello stadio partenopeo, non è cosa da poco ed il Napoli, può godersi ancora per un turno di campionato, il primato in solitaria. Borja Valero scambia con Perisic che lo serve di testa; lo spagnolo lascia rimbalzare il pallone ma Reina compie un miracolo! Stringono i denti ora gli azzurri. La prima frazione di gioco è terminata sullo 0-0. Finale del primo tempo brutto e triste a Fuorigrotta: protagonisti ancora una volta fischi e cori discriminatori da parte dei tifosi ospiti. Miracolato qui il Napoli. Nonostante gli acciacchi settimanali, Insigne resta in campo e anzi prova sbloccare il punteggio: al 74′ tenta il classico tiro a giro ma la sua conclusione sfiora soltanto il palo. Palla che finisce di un soffio a lato. Il motivo? Una valutazione ritenuta "folle" dall'Inter, perché il PSG avrebbe speso 10/12 milioni per Handanovic, ragioni comprensibili di età.ma anche vendere un portiere così importante a questa cifra sarebbe significato suicidio. Un fatto non unico, ma raro e che in passato ha sempre profetizzato grandi successi.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (75′ Rog), Jorginho, Hamšík (72′ Zieliński); Callejón, Mertens, Insigne (80′ Ounas).

Altre Notizie